Siete membri e custodi del popolo di Dio

image_printStampa

Messaggio di San Giuseppe del 30 dicembre 2016 – Solennità della Sacra Famiglia

“Carissimi figli miei,

permettetemi di chiamarvi così perché lo siete. Desidero benedirvi in questo giorno nel quale ricordate la Sacra Famiglia. Io non sono stato solo il custode della santa Famiglia di Nazaret ma sono anche il custode di tutto il popolo nuovo. In questo popolo continuo la missione che Dio mi ha assegnato, affidando alla mia custodia Maria e Gesù: custodisco ciascun fratello, ciascuna sorella del popolo nuovo come ho custodito Maria e Gesù.

Oggi voglio dirvi che, prima di tutto, dovete sentirvi parte di una famiglia immensa che è quella di Dio. Prima della famiglia di sangue c’è una famiglia spirituale che è la famiglia di Dio, è il suo popolo; di questo voi siete parte. Dalla vostra appartenenza alla famiglia di Dio, cioè al suo popolo, nasce la missione di ciascuno di voi, compresa quella di formare una famiglia nella carne, perché anche questa è una missione.

Siete membri del popolo di Dio, della sua famiglia, perché desiderate essere familiari di Dio, avere cioè un rapporto sincero e vivo con Lui. Solo se siete familiari di Dio, potete costituire una vera famiglia di sangue. Oggi purtroppo molte famiglie sulla Terra non sono come dovrebbero essere perché i coniugi e i figli non sono prima di tutto familiari di Dio. Quando manca il rapporto vivo con Dio, anche i rapporti tra i coniugi, tra i genitori e i figli si svuotano della grazia, fino a diventare semplici rapporti umani dove Satana gioca facilmente.

Continue reading… →

santa Teresina

image_printStampa

a cura di Mauro

Letture del giorno

Dal libro di Giobbe Gb 42,1-3.5-6.12-16 (NV) [ebr. 1-3. 5-6.12-17]

Dal Sal 118 (119)

Dal Vangelo secondo Luca Lc 10,17-24

 

la Donna vestita di sole

image_printStampa

Ascensione

image_printStampa

Lunedì dell’Angelo

image_printStampa

Buon Triduo Pasquale

image_printStampa

Buona settimana Santa

image_printStampa

Consacrazione dell’Ucraina e della Russia

image_printStampa

Sulle orme di San Giovanni Apostolo

image_printStampa

Messaggio di Maria Santissima 22 febbraio 2021

 

“Carissimi figli,

desidero benedirvi e ringraziarvi per avermi accolto nella mia opera di Corredentrice. Appartenere a me significa essere corredentori insieme a me. Se io non fossi la Corredentrice, neppure voi potreste entrare pienamente nella Redenzione di mio Figlio ed essere corredentori.

Quando Gesù mi ha affidata a Giovanni ed ha affidato Giovanni a me, si è creato un vincolo indissolubile fra l’umanità e me, perché Giovanni rappresentava in quel momento l’intera umanità.

Nella prima Chiesa, Giovanni ed io abbiamo testimoniato e vissuto particolarmente l’opera di Redenzione di mio Figlio, poiché entrambi eravamo stati ai piedi della Croce, dove Gesù ci aveva affidati l’uno all’altra. Avrebbe potuto farlo in un’altra occasione, magari in un giorno di festa, ed invece lo ha fatto ai piedi della Croce. Lo ha fatto non soltanto perché Gesù se ne sarebbe andato ed io sarei rimasta senza di Lui, ma per sottolineare che in quel momento partecipavamo entrambi alla sua Passione; io pienamente, Giovanni in modo più limitato, ma entrambi desiderosi di prendere parte alla sua sofferenza. Giovanni ha sofferto molto ai piedi della Croce perché amava sinceramente Gesù e non solo per paura di rimanere senza il suo Maestro.

Continue reading… →

Riflessione – Il cristiano: l’uomo vincitore

image_printStampa

Riflessione – Cristo Vivente in mezzo a noi

image_printStampa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi