Siate pronti per la battaglia 

image_printStampa

Vigilia della Solennità di Cristo Re

Messaggio di Gesù – Siate pronti per la battaglia 

Carissimi figli,

l’anno 2020 volge al termine. È stato un anno molto difficile per la Terra, un passaggio doloroso ma necessario. Ancora una volta, il Padre ha messo alla prova la vostra umanità, permettendo che fosse colpita dalla pandemia[1], un evento epocale per il vostro pianeta. 

Sappiate bene, una volta per tutte, che il male non viene da Dio ma dall’azione di Lucifero, alla quale partecipa una larga parte dell’umanità indifferente e ribelle a Dio che, consapevolmente o meno, serve il demonio per egoismo o per tornaconto. Perciò questa pandemia porta la firma di Lucifero, dei suoi seguaci della Terra e di altri pianeti ribelli del Basso Universo, che hanno attivamente partecipato alla diffusione del coronavirus che vi affligge e condiziona la vostra vita.  

Il Padre mio e vostro ha permesso tutto questo per darvi l’occasione di riconsiderare il vostro modo di vivere ed i valori sui quali avete fondato la vostra esistenza; per indicarvi ancora una volta l’unica via di salvezza che passa attraverso di me. 

Io sono il vostro Salvatore che ha dato la vita per ciascuno di voi. Nessun altro potrà salvarvi dalla morte, dalla malattia e dal peccato all’infuori di me. Io sono il vostro Dio e Signore che vi governa con amore perché non desidera altro che il vostro bene e la vostra felicità. Io non vi opprimo ma vi libero, non vi costringo ma vi invito al banchetto della vita.

Purtroppo, la maggior parte della vostra umanità preferisce morire di fame piuttosto che partecipare al mio banchetto.[2] Preferisce rimanere schiava del Maligno piuttosto che essere liberata da me. Ha posto in cima alla scala dei valori il denaro, il potere ed il piacere e non è disposta in alcun modo a cambiare il suo pensiero. Lucifero lo sa bene e da qui trae la sua forza: vi tiene in pugno, promettendovi qualche briciola e privandovi così del vero nutrimento. Poveri uomini che barattate la vera felicità con pochi attimi di piacere; che rinunciate al Regno di Dio in cambio dei miseri regni della Terra; che rifiutate il Pane della vita e vi cibate di veleno. Cosa posso fare per voi se mi voltate le spalle?

Figli miei, il mio Cuore è continuamente oltraggiato dalla gran parte degli uomini della Terra, così come lo è il Cuore Immacolato di mia Madre. La Santissima Trinità è offesa dal peccato della Terra che ha raggiunto un limite intollerabile.  I figli di Dio soffrono, derisi, perseguitati e uccisi dai figli delle tenebre. Molti innocenti sono privati della vita e della libertà, oppressi dallo spirito del mondo che non conosce altro che soprusi e violenza.

È tempo che Dio Trino e Uno si affacci dal Cielo e visiti questa Terra per ristabilire l’unico e vero ordine delle cose, quello divino, che nasce dalle leggi pure dello Spirito.

Il Padre mio e Padre vostro desidera che il prossimo anno 2021 sia interamente consacrato a me, al Figlio di Dio e Re dell’Universo quale io sono. Che la mia Chiesa di tutto l’Universo, presente sulla Terra, mi consacri ogni giorno del prossimo anno e ciascun membro mi consacri ogni attimo della sua vita. Così regnerò nella mia Chiesa e manifesterò attraverso di voi il Regno di Dio.

Il Regno di Dio non è una favola ma una realtà che deve manifestarsi in tutta la sua potenza. Esso è il seme che Dio ha gettato nel seno del suo popolo affinché cresca e si espanda. Non si manifesta con la forza umana, come i regni di questo mondo; non si fonda sulle ricchezze effimere, ma sulla potenza di Dio e sulle leggi eterne che governano l’Universo. Non sul denaro, il potere ed il piacere ma sulla fede, la speranza e l’amore.

Io agirò profondamente, nella potenza dello Spirito Santo, nella mia Chiesa di tutto l’Universo. Sarò presente in modo speciale in questa Chiesa della Terra nell’anno che verrà. In essa manifesterò la mia potenza di Re e Signore. Essa si opporrà al potere di Lucifero e dei suoi seguaci. Sarà uno scontro durissimo e senza esclusione di colpi, ma niente potrà fermare il cammino della mia Chiesa. Essa marcerà vittoriosa, con a capo San Michele Arcangelo, con la potenza della fede e dei miracoli. Gli uomini di buona volontà, gli innocenti, i dimenticati e quanti sinceramente cercano la verità, vedranno spuntare la mia Chiesa come una stella splendente nel buio che avvolgerà la Terra.

La mia Chiesa, in tutto l’Universo, sarà sempre più impegnata a preparare il mio ritorno glorioso; affiancherà la Chiesa della Terra nella sua battaglia contro Lucifero ed il regno delle tenebre. Nessuno di voi sarà lasciato solo. Sarete rafforzati dallo Spirito Santo e da me, per la gloria del Padre e per il bene dei suoi figli che attendono la salvezza. Sarete avvolti dall’amore e dalla tenerezza di mia Madre, affinché il suo Cuore trionfi in voi e attraverso di voi. Nulla vi mancherà.

Vi chiedo di essere testimoni fedeli della vita divina che avete ricevuto. Che la vita di Dio trionfi in voi, nei vostri pensieri, nelle parole e nelle opere. Che ogni figlio di Dio possa vedere sui vostri volti la luce della vita e volgere i suoi passi verso la salvezza. Così, attraverso di voi, chi è di buona volontà conoscerà la mia vera e unica Chiesa e potrà farne parte. Essa è come un unico e grande cuore, che palpita in tutto l’Universo e che ama Dio, senza finzioni e senza condizioni.[3]

Vi dico che verranno giorni tristi per l’umanità della Terra che non vuole convertirsi  e cambiare vita. La mia regalità metterà in crisi il sistema globale che Lucifero ed i suoi adepti hanno elaborato lungo i secoli per dominare questo mondo. Crolleranno le false certezze di molti uomini, le false dottrine e la falsa scienza. Le ricchezze ingiuste, accumulate da pochi a scapito di molti, si consumeranno. I tiranni e gli oppressori, i malvagi e i corrotti si copriranno la faccia per la vergogna, quando i popoli rideranno della loro nudità, perché tutto sarà nudo davanti ai miei occhi.[4]

Gli uomini che non amano Dio, i superficiali e gli indifferenti, quanti cercano solo il proprio interesse senza curarsi di nessuno, quanti ingoiano le menzogne dei potenti senza porsi domande e tacciono di fronte all’ingiustizia, seguiranno le sorti del mondo. Piangeranno e si lamenteranno ma non cambieranno, perché non vogliono cambiare, non vogliono venire a me per essere salvati.[5]

Dico a voi, che siete la mia Chiesa: siate pronti per la battaglia e vegliate in ogni momento. Desidero trovarvi svegli ogni volta che avrò bisogno di voi. Non permettete a nessuno di spegnere la mia vita in voi, chiedete la luce per discernere ogni cosa e l’avrete. Si avvicina il tempo della vostra liberazione[6]. Camminate con me verso la libertà, partecipate alla vittoria del vostro Re.[7]

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo” 

  

[1] Si riferisce alla pandemia da coronavirus Covid 19 che sta colpendo la Terra dai primi mesi di questo 2020

[2] Cfr. Mt 22, 1-13; Lc 14, 15-24

[3] Cfr. At 4, 32

[4] Cfr. Lc 6, 24-26

[5] Cfr. Mt 13, 15; Ap 16, 8-9

[6][6] Cfr. Lc 21, 28

[7] Cfr. Ap 19, 11-16

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi