Lasciate che il mio Cuore trionfi in voi

image_printStampa

12 maggio 2021 – Vigilia delle apparizioni di Maria Santissima a Fatima

Messaggio di Maria Santissima  – Lasciate che il mio Cuore trionfi in voi

 

Carissimi figli,

vi ringrazio perché celebrate l’anniversario delle mie apparizioni a Fatima che sono state un evento importante per la storia della Terra e per il piano della salvezza.[1]

Quando il Signore mi ha inviato a Fatima, la situazione dell’umanità della Terra era molto grave: la prima guerra mondiale insanguinava la Terra, ovunque spadroneggiavano fame, miseria e malattie. Con le mie apparizioni desideravo ricondurre l’umanità a Dio attraverso il mio Cuore Immacolato perché si salvasse, secondo i desideri di Dio; ma il cuore degli uomini era freddo ed insensibile. Era un cuore di pietra.

La situazione odierna non è cambiata molto rispetto ad allora. Guerre, fame, povertà materiale e spirituale, malattie, fra le quali la pandemia che vi colpisce da più di un anno[2], sono sempre presenti sulla Terra. Non è cambiato neppure il cuore di questa umanità: freddo e ostile a Dio come sempre ed oggi anche di più. Infatti, l’uomo della Terra si sente sempre più forte perché confida nella tecnologia e nell’intelligenza artificiale che lo gonfiano di orgoglio e di false sicurezze.

Oggi come allora vi ripeto che non vincerete mai la battaglia contro il Male senza Dio Trino e Uno. Non vi salverete dai gravi pericoli che incombono su di voi, se non vi sottometterete a mio Figlio Gesù per mezzo del mio Cuore di Madre, Regina e Corredentrice. Ancora una volta vi dichiaro solennemente che non guarirete dai vostri mali se continuerete ad opporvi caparbiamente al Dio vero e alle sue leggi.[3]

A voi, cristiani della Terra, dico che è ora di rimettere al centro della vostra vita la Persona di mio Figlio Gesù Cristo e non l’immagine di Lui che vi siete fatti nella vostra testa. [4]In molti avete deformato l’immagine di Dio, per renderlo a vostra immagine e somiglianza, mentre dovreste essere voi a sua immagine e somiglianza. Staccatevi una volta per tutte dalle vostre idee fisse, dalle paure e dalle dipendenze che vi rendono prigionieri del mondo e in balia del demonio.

La pandemia che vi opprime è frutto della corruzione di buona parte dell’umanità, dell’azione del Male e della tiepidezza di troppi cristiani che si arrendono all’azione del maligno senza combattere. E se combattono lo fanno in modo superficiale oppure fanatico, il che non produce altro che divisioni e contrasti. Il Cristianesimo della Terra è diventato per alcuni un’ideologia da difendere con la forza, per altri una religione fra le tante da vivere in modo discreto e quasi invisibile. No, miei cari figli, il Cristianesimo è cambiamento della vita, risurrezione. Essere cristiani vuol dire lasciare che Cristo regni in voi ed agisca nel mondo attraverso di voi; i cristiani donano al mondo Gesù e non se stessi.[5]

Avete pregato in questo tempo perché Dio facesse cessare questa pandemia. Pochi di voi si sono chiesti perché Dio l’abbia permessa. Vi dico che Dio non ha voluto questa malattia, ma l’ha permessa per richiamarvi al rispetto delle sue leggi, per farvi vedere cosa succede quando l’umanità si allontana da Lui che è la fonte della vita. Questa situazione così difficile ha suscitato nelle anime di buona volontà il desiderio di modificare la propria vita e la consapevolezza che molte cose devono cambiare anche nel mondo.

Molte persone hanno deciso di cambiare in meglio se stesse, proprio a causa della pandemia. Molte altre, invece, hanno maledetto Dio e lo hanno incolpato di questa sciagura; altri hanno cercato di negare persino l’esistenza di questa malattia. Non hanno riflettuto, né deciso di fare qualcosa per modificare la loro condotta e per migliorare il mondo; aspettano soltanto che la pandemia finisca per buttarsi nuovamente nei divertimenti e nelle vanità del mondo, negli affari e nei guadagni. La pandemia ha diviso ancora di più la vostra umanità fra coloro che cercano Dio e coloro che lo rifiutano. Dio ha permesso anche questo perché tutto ciò che sta nel cuore degli uomini deve venire alla luce sempre di più.[6] La pandemia finirà quando avrà prodotto nell’umanità della Terra tutto ciò per cui è stata permessa da Dio.

Il Padre, però, non vi ha abbandonato, nonostante la vostra freddezza ed ha avuto ancora una volta pietà di voi. Ha ascoltato le preghiere dei giusti e dei santi che qui e in tutto l’Universo hanno pregato per la Terra; ha accolto la mia incessante preghiera e raccolto le molte lacrime che ho versato per voi in questo tempo. Il Padre è intervenuto con forza per raddrizzare la situazione della Terra.

Innanzitutto ha accolto e santificato il sacrificio delle tante vittime della pandemia e la sofferenza dei moribondi e degli ammalati. Il loro sacrificio, elevato a Dio da tanti sacerdoti dell’Universo, non è stato vano ma è diventato un vero sacrificio di espiazione e di riconciliazione.  

Poi ha mandato in vostro aiuto i fratelli dell’Universo fedeli a Lui. Per mesi e mesi, i vostri fratelli hanno affiancato, se pur invisibilmente, gli scienziati e i medici onesti della Terra impegnati nella ricerca di un rimedio al virus che vi sta decimando. Hanno suggerito al loro spirito molte cose, visitato i vostri laboratori e impedito che i vaccini venissero alterati e contraffatti. Non è la prima volta che i fratelli dell’Alto Universo fanno questo. Molte volte sono stati mandati da Dio a correggere i vostri errori e ad impedire grandi catastrofi.

Ora avete il rimedio alla pandemia, attraverso i molti vaccini che la Provvidenza vi ha donato e altri rimedi verranno, perché Dio non cessa di guidare l’intelligenza dell’uomo; desidera che la sua vita progredisca verso il bene. Ma di fronte a tutto questo come reagisce buona parte dell’umanità della Terra? Con ingratitudine, come sempre. Molti anche tra i cristiani ritengono i vaccini opera di Lucifero e non li accettano. Così danno al demonio un potere che non ha, perché è Dio che dirige la storia e non Lucifero. Dio ha posto un limite all’azione dei demoni; se così non fosse sareste già morti tutti.

Per quanto l’azione di Lucifero e dei demoni sia temibile, per quanto sia grande il loro odio verso l’umanità, Dio è Dio e nessuno può opporsi a Lui. Il demonio è potente ma non onnipotente. Uno solo è l’Onnipotente. Ricordatelo bene, cristiani della Terra, che avete così tanta paura e così poca fede da non sapere più distinguere ciò che viene da Dio da ciò che viene dal demonio. 

Oltre a tutto questo, il Padre ha fatto qualcosa di ancora più grande per voi: vi ha mandato Gesù. La VENUTA INTERMEDIA DI GESÙ in questo tempo è la garanzia assoluta che Lucifero deve indietreggiare e che i suoi piani sono destinati a fallire. Gesù è qui per dare forza alla sua Chiesa della Terra, a favore di tutto l’Universo; per proteggere e preparare il suo popolo agli eventi che accadranno. Anch’io sono con voi e vi accompagno nel cammino. Lo Spirito Santo prepara il terreno in ciascuno e nel popolo perché siate pronti a ricevere il seme della grazia, che sarà abbondante per quanti credono in questi programmi.

Dico a tutti voi che avete deciso di far parte della “Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo”: rimanete saldi nella fede e in quanto vi è stato rivelato. Dio ha bisogno della vostra fede e ancor più ne avete bisogno voi per far fronte a questo periodo così esigente della vostra storia.

Dio Trino e Uno sta tirando le somme di questi ultimi anni e prepara cose nuove per l’umanità. Le vedranno soltanto coloro che avranno sinceramente deciso di amare e servire il vero Dio per mezzo del mio Cuore. Resteranno invece velate per i tiepidi, i dubbiosi, gli avversari di Dio, i mentitori, i faccendieri e gli assassini.[7] Chi avrà scelto Dio avrà Dio; chi avrà scelto Satana avrà Satana. Chi non avrà scelto nulla dovrà farlo in fretta perché il tempo corre veloce. Dio sta bussando alla porta del vostro cuore; vuole donarvi ciò che vi occorre per vivere. Affrettatevi ad aprirgli, prima che sia il demonio, vostro vero nemico, a bussare portandovi i suoi doni colmi di amarezza, inquietudine e disperazione.

Nelle mie apparizioni a Fatima vi ho parlato del trionfo del mio Cuore Immacolato che è il trionfo della vita di Dio in tutti voi. Il mio Cuore trionferà nel cuore di tutti i miei figli che mi amano e mi accolgono per quello che realmente sono: Madre, Regina e Corredentrice. Lasciate che il mio Cuore trionfi in voi perché possiate vincere ogni battaglia; senza di me la vittoria sarà difficile.

È tempo che il mio Cuore trionfi per la gloria di Dio e della sua Chiesa di tutto l’Universo, che la fiamma del mio Cuore divampi nel popolo santo di Dio e bruci tutto ciò che è menzogna. Vi ho detto altre volte e vi ripeto oggi che userò il potere che Dio mi ha dato per essere al fianco di mio Figlio presente sulla Terra, per ora in modo invisibile. Sarò con voi su tutte le strade del bene che deciderete di percorrere. Io ci sarò, nessuno potrà più mettermi da parte.

Le parole che vi ho detto potrebbero sembrarvi dure ma non lo sono: nascono dall’amore immenso che ho per voi, l’amore di una Madre che non si rassegna nel vedere troppi figli imboccare strade senza ritorno.

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.   

 

[1] La Chiesa di Gesù Cristo dell’Universo celebra ogni anno l’anniversario delle apparizioni mariane di Fatima come solennità.

[2] Dalla fine del 2019 fino ad oggi, la Terra è colpita dalla pandemia da Coronavirus – Covid 19 che ha seminato milioni di morti in tutti i continenti.

[3] Cfr. Mt 13, 13-15

[4] Cfr. Lc 9, 23-24

[5] Cfr. Gal 2, 19-20

[6] Cfr. Mc 4, 22; Lc 8, 17

[7] Cfr. 1Cor 6, 9-10; Ap 21, 8

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi