www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

Carissimi lettori,

mi sono giunte alcune e.mail nelle quali le persone mi chiedono di chiarire un passo dell’ultimo messaggio dello Spirito Santo, pubblicato nel mese di agosto, che è il seguente:

Io non posso fare altro che mostrarvi la via ma non posso decidere al posto vostro. Per questo sbagliano le persone che pregano Dio affinché converta le anime. Da qui nascono anche tante bestemmie che si sentono nel mondo: Dio non converte i malvagi, non cambia questo o quello. Dio potrebbe fare tutto perché è onnipotente ma vi lascia liberi, affinché liberamente scegliate la vostra strada nel bene o nel male…ecc

Ringrazio quanti mi hanno scritto, chiedendomi spiegazioni. Ritengo questo molto utile per approfondire le tematiche che trattiamo sul sito, che sono molto delicate e spesso necessitano di opportuni chiarimenti, per quanto le parole umane siano sempre inadeguate davanti al mistero. Ritengo anche molto fruttuoso che si instauri un dialogo fra voi e me, benchè a distanza; anche questo contribuisce a creare la comunione fra noi e rende più vivo il sito.

Premesso questo, cerco di chiarire il passo di cui sopra come posso, anche sulla base di tante altre spiegazioni ricevute al riguardo. Le persone che mi hanno scritto si sono allarmate temendo che risulti sbagliato pregare per la conversione delle persone. In realtà non è così.

Noi siamo tenuti a pregare per la conversione degli altri; è un dovere di ogni cristiano e la Madonna non ha mai mancato di sottolinearlo in tutte le sue apparizioni. Quello che non dobbiamo fare è pretendere che sia Dio a cambiare le persone senza che queste non facciano nulla per convertirsi. Sarebbe un atto di forza da parte di Dio, il quale invece rispetta sempre la nostra libertà. Noi preghiamo perchè le persone si convertano a Dio, non perchè Dio le converta. Dio non forza mai le sue creature, dona le grazie per favorire un cambiameto di vita, questo sì, usa anche le nostre preghiere per spianare la strada della conversione. Ma questo può non bastare se la persona interessata non desidera cambiare se stessa. Perciò la conversione resta un atto libero e consapevole da parte della persona. Nè Dio nè noi con le nostre preghiere possiamo forzare la conversione degli altri. Se così fosse non saremmo più liberi, mentre di fronte a Dio siamo liberi. La nostra libertà è al contempo una grande responsabilità.

Questo però non ci autorizza a desistere dal pregare per la conversione soprattutto dei peccatori; spesso la nostra preghiera supplisce alla mancanza di preghiera di tanti, fa sì che Dio moltiplichi le grazie a favore dell’umanità ma anche noi, come fa Dio, siamo costretti a fermarci di fronte alla libertà di coloro per i quali preghiamo. Spesso questo ci causa dolore e delusione. Tuttavia, mi è stato ripetutamente spiegato che Dio non spreca mai le grazie, come spesso facciamo noi, e che la nostra preghiera verrà comunque usata da Dio a favore di molti altri che sono pronti ad aprire a lui il loro cuore.

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Scrivici

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Appuntamenti 2018
Qui la Rubrica degli incontri del popolo a cura del nucleo dei medici e sacerdotale - http://www.fortezzadellimmacolata.org
Qui la Rubrica degli incontri del popolo
a cura del nucleo dei medici e sacerdotale
www.fortezzadellimmacolata.org
Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2018

GENNAIO - sabato 13 domenica 14. Ghedi
FEBBRAIO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - da mercoledì 14 a domenica 18. Međugorje
APRILE - da sabato 28 a martedì  1 Maggio. Ghedi
MAGGIO - domenica 13 in giornata. Ghedi
GIUGNO - venerdì 1-sabato 2- domenica 3. Ghedi
LUGLIO - da sabato 30 Giugno a domenica  1 Luglio. Ghedi
LUGLIO - GIOVANI da martedì 17a domenica 22. Međugorje
AGOSTO - da giovedì  2 a domenica  5. Ghedi
AGOSTO - da domenica 12 a venerdì 17  Međugorje
AGOSTO - GIOVANI  da lunedì  27 Agosto a domenica  2 Settembre Ghedi
SETTEMBRE - sabato  1- domenica 2. Ghedi
NOVEMBRE - da giovedì 1-2-3- a domenica 4. Ghedi
DICEMBRE - da venerdì  7 a domenica 9. Ghedi
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia