www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

L’evangelizzazione della Terra

Solennità dell’Epifania del Signore – Messaggio di San Michele Arcangelo

 
“Carissimi fratelli e sorelle della Chiesa di Gesù Cristo di tutto l’universo, che vivete sulla Terra,
il Signore oggi mi manda a voi con la sua potente benedizione per prepararvi a quello che attende l’umanità in questo tempo.
Come sapete, si è conclusa l’evangelizzazione del basso universo. In realtà, questa affermazione non è del tutto corretta, perché il basso universo non è stato ancora completamente evangelizzato. Manca, infatti, il pianeta cruciale: la Terra. La Terra non ha ancora visto la potenza di Dio che precede la venuta di Cristo.

L’evangelizzazione del resto del basso universo ha dato buoni frutti, anche se non tutti si sono convertiti. Voglio farvi una precisazione: voi pensate che i fratelli fedeli si siano presentati ai pianeti del basso universo con la loro flotta di astronavi, in maniera eclatante. In realtà, i fratelli fedeli hanno incontrato, prima di tutto, i potenti che governano i pianeti e li hanno avvertiti di tutto quello che il Signore intendeva fare. Hanno chiesto loro una personale conversione, affinché questo potesse giovare alla conversione dei loro popoli. Alcuni, soprattutto sui pianeti più piccoli e lontani, hanno risposto positivamente e quelle popolazioni si sono facilmente convertite. Al contrario, sui pianeti più grandi e più avanzati dal punto di visto scientifico e tecnologico, non si è avuta la stessa risposta. I potenti che li governano, soprattutto quelli che aderiscono alla Confederazione della luce, non si sono affatto convertiti, anzi, hanno depistato e confuso i loro popoli.
In seguito, i fratelli hanno incontrato coloro che il Signore ha indicato: individui, piccoli gruppi, iniziando a lavorare con loro. Questi hanno risposto e sono diventati come un lievito nei loro popoli. Nel silenzio e nel nascondimento ma con grande potenza di spirito, hanno agito e affiancato i fratelli fedeli nell’evangelizzare i loro stessi pianeti. Purtroppo, non tutti si sono convertiti. Resta una buona parte di umanità che non ha voluto accogliere la voce del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Ora manca la Terra, un pianeta fondamentale nel basso universo. Anche qui i fratelli faranno quello che hanno fatto altrove: visiteranno prima di tutto voi che in questi anni avete creduto e agito. Non incontreranno i potenti della Terra perché sono già stati abbondantemente interpellati lungo la storia e non meritano più tante attenzioni. Andranno direttamente al popolo: oltre a voi, visiteranno individui e piccoli gruppi disposti ad accoglierli.
La grande manifestazione delle umanità fedeli o, per meglio dire, dei figli di Dio avverrà poco prima del ritorno di Cristo. Dio desidera che gli uomini si convertano per fede e mediante la partecipazione al passaggio pasquale di Gesù Cristo, non per i segni grandiosi. Se così non fosse e se i fratelli avessero manifestato tutta la loro potenza sui pianeti che hanno visitato, sarebbe stato troppo facile! A tutti è stata chiesta la stessa fede chiesta a voi in questi anni.
Nel medio universo le cose sono andate un po’ diversamente, perché quelle umanità hanno sempre avuto contatti con le umanità fedeli e  non si trattava per loro di una grande novità.
Fatto questo piccolo panorama, veniamo alla Terra. Tocca a voi l’evangelizzazione della Terra, come vi è stato detto. Tuttavia, non si tratta più dell’evangelizzazione come l’avete intesa in tutto questo tempo. Non si tratta neppure dell’evangelizzazione che la Chiesa ufficiale ha portato avanti nei secoli, attraverso prediche, parole, opere ed anche, purtroppo, violente costrizioni. L’evangelizzazione di cui parlo è l’evangelizzazione nello spirito. Ciò significa che vi è chiesta, innanzitutto, una grande azione in spirito. Essa può scaturire soltanto dalla vostra unione profonda con Gesù Cristo, per mezzo del Cuore Immacolato di Maria, nel silenzio del vostro cuore, nella preghiera, nella contemplazione, nella profondità del vostro spirito. Perciò non è chiesta a questo popolo un’attività frenetica e neppure di  percorrere l’intero pianeta. Questo è già stato fatto sulla Terra e, come potete vedere, non ha prodotto granché.
Dio desidera che mettiate in pratica tutte le cose che vi sono state spiegate e che lasciate lo Spirito Santo completamente libero di agire in voi, affinché possa risvegliare tutti i doni che ha posto nelle vostre anime. Questo può avvenire soltanto se realmente vi offrite a Dio e se entrate nella profondità del vostro spirito e della vostra chiamata. Dio non si aspetta da voi le grandi opere, quelle le farà lui attraverso di voi. La prima grande opera che aspetta da voi è la vostra fede. Torno a ripetervi: non mettevi in testa di fare cose grandiose. I fratelli verranno e vi affiancheranno ma l’evangelizzazione della Terra spetta a voi. Dovete partecipare pienamente all’azione di Dio con l’aiuto dei fratelli.
 
Vi è chiesta una grande umiltà per riconoscere che non siete voi a fare qualcosa ma è Dio che agisce attraverso di voi. Vi è chiesta la semplicità della vita: semplicità del pensiero, delle azioni, ed anche della predicazione. Non arrampicatevi sui sentieri tortuosi delle teorie astratte e dei lunghi discorsi perché non vi servono. Vi occorrono poche parole piene di spirito, poche azioni piene di qualità. Dio vi affiancherà con tutta la sua potenza ma ora è necessario che andiate in profondità. Fino ad oggi, avete dovuto affrontare tante cose e fare molte acrobazie per rimanere in piedi. Dio ha gradito il vostro impegno ed è contento di voi e di quanto avete fatto, ma ora vi invita ad entrare sempre di più nella qualità.
 
Perciò, come popolo pregate il Signore non tanto perché vengano i fratelli, che verranno come promesso da Dio. Pregate piuttosto per capire bene e profondamente che tipo di evangelizzazione è necessaria oggi, nel mondo in cui vivete, nella vita frenetica e superficiale del vostro pianeta. Dovete brillare come stelle e differenziarvi dalla mentalità di questo mondo che va in tutt’altra direzione, verso l’attivismo sfrenato, verso una vita vissuta di corsa, senza riflessioni, dove ognuno dice la sua ma nessuno sa cosa dice. Non deve essere così per voi.
Richiamo i sacerdoti di questo popolo ad essere veri padri per i fratelli e le sorelle e di camminare decisi sulla strada che è stata loro insegnata.
Richiamo tutto il popolo ad essere docile agli insegnamenti di Dio, che vi giungono anche attraverso i sacerdoti che vi sono stati dati e che dovete rispettare e aiutare nella loro missione. In tal modo, nell’unione profonda con Dio e nella comunione fraterna, Dio farà la sua parte. Se invece non fate la vostra parte, neppure Dio potrà fare la sua, perché dovrà aspettare ancora una volta la conversione della Terra.
So che risponderete perché vedo in voi la buona volontà. Noi angeli vi affiancheremo. Gli strumenti straordinari sono già orientati verso la Terra. Il Nucleo Centrale lavora molto nei grandi santuari dell’universo, dove Dio raccoglie le anime per prepararle. Gli angeli concentrano la loro attenzione soprattutto sulla Terra. I fratelli fedeli si preparano per l’incontro con voi e con il popolo del vostro pianeta. Da parte vostra dovete fare lo stesso; non chiedete al Signore solo di mandarvi i fratelli fedeli ma di prepararvi ad incontrarli.
Il Signore vi parlerà sempre e vi darà la luce necessaria, ma ora, prima di tutto, siate semplici, umili, concreti. Quando dico concreti, intendo dire che ogni giorno pensiate alla vostra conversione, perché ogni giorno è un’occasione per affinare il vostro essere e metterlo in armonia con Dio. Vi ripeto: siate semplici, concreti, umili e docili agli insegnamenti di Dio. Allora il Signore manifesterà la sua gloria, come ha detto il profeta[1], e come io dico a voi: “Alzati, risplendi, popolo di Dio, perché deve brillare su di te la gloria del Signore“, e la gloria del Signore brillerà.
Quando l’evangelizzazione della Terra sarà completata – e solo Dio sa quando ciò avverrà perché solo lui che scruta i cuori saprà quando tutti coloro che egli ha chiamato saranno entrati nella salvezza – allora ci sarà la grande manifestazione del popolo di Dio, soprattutto quella delle umanità fedeli che si riveleranno in tutta la loro potenza. Ciò avverrà sulla Terra ma sarà visibile in tutto l’universo. Sulla Terra è cominciata la grande opera della redenzione e sulla Terra si concluderà: qui verrà per la seconda volta  il Signore Gesù a raccogliere tutto ciò che gli appartiene e a scartare tutto ciò che lo ha rifiutato.
Vi invito ad una forte preghiera. Siate un popolo unito, non dividetevi fra voi e non correte dietro alle vostre piccole cose. Il Signore ha tutta la potenza per risolvere i vostri problemi e per aiutarvi nella conversione ma voi dovete muovervi. Offrite tutto quello che vi capita, nel bene e nel male, per la gloria di Dio e del suo popolo e l’aiuto non vi mancherà. Partite con la forza di Dio!
Benedico oggi ciascuno di voi e, attraverso di voi, l’intero popolo della Fondazione ed il popolo della Terra che vi segue, molto più di quanto possiate immaginare. Benedico gli ammalati nello spirito, nell’anima e nel corpo. Vi benedico perché abbiate in voi la forza di Dio e siate sicuri del suo aiuto, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.
[1] Cfr. 1a lettura dell’Epifania: Is 60, 1-6

Scrivici

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Appuntamenti 2018
Qui la Rubrica degli incontri del popolo a cura del nucleo dei medici e sacerdotale - http://www.fortezzadellimmacolata.org
Qui la Rubrica degli incontri del popolo
a cura del nucleo dei medici e sacerdotale
www.fortezzadellimmacolata.org
Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2018

GENNAIO - sabato 13 domenica 14. Ghedi
FEBBRAIO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - da mercoledì 14 a domenica 18. Međugorje
APRILE - da sabato 28 a martedì  1 Maggio. Ghedi
MAGGIO - domenica 13 in giornata. Ghedi
GIUGNO - venerdì 1-sabato 2- domenica 3. Ghedi
LUGLIO - da sabato 30 Giugno a domenica  1 Luglio. Ghedi
LUGLIO - GIOVANI da martedì 17a domenica 22. Međugorje
AGOSTO - da giovedì  2 a domenica  5. Ghedi
AGOSTO - da domenica 12 a venerdì 17  Međugorje
AGOSTO - GIOVANI  da lunedì  27 Agosto a domenica  2 Settembre Ghedi
SETTEMBRE - sabato  1- domenica 2. Ghedi
NOVEMBRE - da giovedì 1-2-3- a domenica 4. Ghedi
DICEMBRE - da venerdì  7 a domenica 9. Ghedi
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia