www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

Il popolo nuovo celebra la vita – Dio c’è

Carissimi fratelli e sorelle,

la storia umana, fin dalle sue origini, testimonia che Dio c’è: l’umanità lo intuiva e lo comprendeva, seppur in modo limitato, lo adorava spesso in modo sbagliato.

Dio, però, comunicava con l’umanità. In Gesù Cristo ha rivelato il suo volto e aperto la strada all’umanità a conoscerlo pienamente e, così elevata, vivere con lui.

Nei prossimi giorni, i cristiani celebreranno grandi solennità per unirsi a Dio: l’Ascensione al cielo del Signore Gesù, che portò la nostra natura nella dimensione divina; la discesa nei nostri cuori dello Spirito Santo, che ci guida interiormente nella nostra elevazione, oltre i confini delle nostre capacità; la Santissima Trinità nella quale raggiungiamo la perfetta realizzazione nella creazione nuova, dove finiscono la morte ed ogni sofferenza (Ap 21, 4).

Dio vuole comunicarci pienamente la sua vita, se noi desideriamo accoglierla e viverla. La vita di Dio accolta, trasforma i misteri della fede nella luce e nella perfetta conoscenza: da qui nasce in noi la vita piena, eterna. Al contrario, venerando Dio in questi misteri ma sfiorando appena la verità, senza entrare in essa per viverla, rimaniamo fuori dalla conoscenza, fuori della vita di Dio che tende a comunicarsi e ad elevare l’umanità. 

Ci aspettano tempi pieni di eventi nei quali Dio si rivelerà per portare l’umanità in una dimensione elevata. Dio non forzerà la libertà dell’uomo, ma si rivelerà a coloro che lo amano e sono pronti ad essere trasformati nella sua vita: “Giuda (non l’Iscariota) gli disse: “Signore, perché vuoi farti conoscere a noi e non al mondo?” Gesù rispose: “Se uno mi ama, metterà in pratica la mia parola, e il Padre mio lo amerà. Io verrò da lui con il Padre mio e abiteremo con lui. Chi non mi ama non mette in pratica quello che dico. E la parola che voi udite  non viene da me ma dal Padre che mi ha mandato. Vi ho detto queste cose mentre sono con voi. Ma il Padre vi manderà nel mio nome un difensore: lo Spirito Santo. Egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto quello che ho detto”(Gv 14, 22-26)

 Per la nostra meditazione, pubblichiamo di seguito un passo tratto da un libro di Stefania Caterina, per meglio comprendere i passi da fare, che vi condurranno a vivere nella Santissima Trinità. Come di solito, vi accompagniamo con la preghiera e vi benediciamo insieme a tutti quanti camminano nella luce di Dio.

                                                                                                             

                                                                                                   Tomislav Vlašić

Il pensiero di Cristo non è fantasia

 

Il lungo discorso di S. Raffaele sul pensiero di Cristo si è articolato in diversi colloqui e messaggi lungo gli anni. In queste spiegazioni del 2005, avevo chiesto a San Raffaele come distinguere il pensiero di Cristo dalla nostra fantasia. Mi aveva risposto così:

            “Dovete imparare a distinguere la fantasia dall’ispirazione, cioè da quello che Dio vi fa comprendere grazie al pensiero di Cristo, che non è statico ma perennemente attivo in voi. Se siete offerti a Gesù per mezzo di Maria SS., le vostre riflessioni, i vostri pensieri attingono alla potenza di Cristo che abita in voi. Non si tratta dunque di fantasia ma della creatività divina. La fantasia prende il sopravvento nelle persone che non hanno fondamento in Dio, che costruiscono sulla sabbia e non sulla roccia.[1] Inoltre, se vi donate sinceramente a Cristo vivete in comunione con Dio e con i fratelli. La comunione fraterna impedisce alla fantasia di dominarvi, sia perché vi pone sotto lo sguardo di altri, sia perché rafforza ulteriormente la conoscenza. Infatti, se vivete in comunione con gli altri, vi immergete sempre di più nella dimensione dell’amore trinitario, quell’amore che unisce fra loro le Tre Persone della SS. Trinità. Immersi nella vita trinitaria, giungete alla conoscenza delle leggi spirituali e naturali che reggono l’universo e sostengono la vita di ogni creatura. Tutto questo vi ammette pienamente alla presenza di Dio, e voi diventate coloro che intercedono per l’umanità. Si approfondisce il vostro rapporto con la SS. Trinità, e da qui scaturisce la conoscenza più alta, la conoscenza immediata che supera anche la rivelazione; molti possono ricevere una rivelazione ma pochi possiedono la vera conoscenza. Parlo della conoscenza con la lettera maiuscola, non della conoscenza scolastica, fatta di studi e di teorie. Parlo della conoscenza che deriva dal contatto vivo con la SS. Trinità che è la fonte della vita e di ogni legge che regola la vita.

Quello che avviene su pianeti fedeli a Dio, come ad esempio Alfa Centauri, è ancor piccola cosa rispetto a ciò di cui vi sto parlando. L’umanità futura, quella cioè che sarà pienamente unita a Gesù Cristo e, attraverso di lui, a Dio Padre nello Spirito Santo, è destinata a gustare la pienezza della vera conoscenza, che le permetterà di oltrepassare ogni limite in campo fisico e spirituale. Sarà un processo graduale che Dio svilupperà in coloro che si offrono completamente a lui, e sarà a favore dell’intera umanità. Si aprirà un passaggio grande e definitivo verso la conoscenza vera, al di là di tutte le scienze e al di sopra di tutte le gerarchie. Così Dio trasformerà il pensiero dell’uomo a lui fedele, in  un pensiero potente e conforme al suo.

Con il suo pensiero, Dio pensa e crea. Anche il vostro pensiero deve diventare creativo, e lo diventa nel momento in cui vi immergete nell’amore della SS. Trinità. Nell’unione con Dio il vostro pensiero non consiste più nel riflettere vago, nello speculare astratto, ma nel creare. Con il pensiero potrete creare così come con le vostre parole. Così avveniva per gli apostoli che con una parola guarivano. [2]Siete chiamati a questo, perché siete figli di Dio, creati a sua immagine e somiglianza.

D. Che differenza c’è fra ispirazione e conoscenza?

“La conoscenza è un termine ampio che comprende la percezione, la rivelazione, l’intuizione e anche l’ispirazione. L’ispirazione è quindi parte della conoscenza. Non mi riferisco alla conoscenza umana, scolastica o razionale ma alla conoscenza divina, che deriva dall’essere uniti a Dio per mezzo di Gesù Cristo; in lui, come è scritto, sono nascosti tutti i tesori della sapienza e della conoscenza.[3] Gesù Cristo è il Verbo di Dio, la Sapienza di Dio. Se vivete in perfetta comunione con lui, offrendo a lui la vita attraverso Maria SS., siete immersi nella SS. Trinità, nella quale risiede tutta la conoscenza divina. Quando  gradatamente arrivate a questo,  conoscete la Via, la Verità e la Vita, perché conoscete Gesù Cristo; tramite lui, fate esperienza diretta di Dio”.

D. Gli apostoli nella Pentecoste hanno ricevuto il dono di parlare le lingue. Che tipo di conoscenza è questa?

            “La conoscenza delle lingue è solo una piccola parte della conoscenza di cui vi parlo; è un dono che, come tale, non vi impegna più di tanto a riflettere, vi trovate a parlare altre lingue perché venite messi in condizione di farlo in modo straordinario. È un dono appunto. La conoscenza vera va al di là di un dono, scaturisce direttamente dal pensiero di Cristo in voi, che viene reso attivo ed operante attraverso la donazione della vostra vita e il distacco dal vostro egoismo. Ve lo ripeto: il pensiero di Cristo è dentro di voi e scruta ogni cosa! Infatti, tutto è stato creato per mezzo di Cristo e in vista di lui[4] ed il suo pensiero vi apre alla conoscenza di tutto ciò che è stato creato. Il pensiero di Dio è creativo. Se vi staccate dal pensiero di Cristo, il vostro pensiero si spegne o, peggio ancora, diventa distruttivo”.

                Dal libro “Riscrivere la Storia – Vol I – Nel pensiero di Dio”, pag. 51-53  Ed. Luci dell’Esodo 2009

[1] Cfr Mt 7, 24-27

[2] Cfr At 3, 6

[3] Cfr Col 2, 1-3

[4] cfr Col 1, 15-17

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Scrivici

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Appuntamenti 2017
mare

Qui la Rubrica a cura del nucleo dei medici http://www.fortezzadellimmacolata.org

Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2017

Che Dio vi benedica!!! 
Giugno sab. e dom. 3-4 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS)  
Luglio sab. e dom. 1-2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
LUGLIO dal 12 al 17 viaggio Međugorje (BIH) per i giovani entro i 33 anni 
Vieni, vedi, vivi … Come giovani del Popolo nuovo vi proponiamo giornate di vita, condivisione e preghiera nella nostra Casa-Santuario a Medjugorje,
 iconaRegina della Pace, completamente tuoi - a Gesù attraverso Maria"
 
Agosto mercoledì 2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornata di  preghiera
Agosto dal 13 al 18 viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata. Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata.
Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Settembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Ottobre sab. e dom. 30 (settembre)-1 (Ottobre) con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Novembre sab. e dom. 4-5 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
NOVEMBRE dal 29 (Ottobre) al 2 (Novembre) viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Dicembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
DICEMBRE dal 29 al 2 Gennaio viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia