www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

Il popolo nuovo celebra la vita – Fedeli alla legge di Dio

Carissimi fratelli e sorelle,

dopo gli auguri di Pasqua non vi abbiamo più scritto niente. Le feste pasquali, con il loro messaggio, sono di per sé molto ricche ed incisive. Vi abbiamo lasciato per darvi modo di incontrare Cristo Risorto e approfondire il vostro rapporto con lui.

Nella vita di un uomo, l’incontro con Cristo Risorto non può rimanere un episodio isolato, un’esperienza che passa e rimane come un ricordo. Al contrario, è un’esperienza vitale che si amplifica, coinvolge totalmente e diventa permanente; porta tutta l’umanità verso la creazione nuova, se accoglie Cristo. Così è stato per gli apostoli e per i veri discepoli di Gesù.

Ci sono avvenimenti cosmici che ci parlano e che vi comunichiamo come parte della nostra testimonianza. Cristo Risorto, dopo la sua risurrezione, come Buon Pastore visita abitualmente le umanità dell’alto universo fedeli a Dio. Tra lui e queste umanità c’è un rapporto vitale che noi non siamo neppure in grado di immaginare, e che possiamo considerare come una tappa progressiva verso la realtà descritta da San Giovanni apostolo come i cieli nuovi e la terra nuova (Ap 21).

 

Ci sono anche altri avvenimenti che ci parlano e ci incoraggiano. Dopo la conversione del medio universo, a seguito della missione evangelizzatrice compiuta dai fratelli fedeli a Dio, Cristo Risorto ha cominciato a visitare anche le umanità che popolano questo universo. Per le umanità del medio universo, seguire Gesù ha rappresentato una trasformazione, avvenuta per mezzo della sua risurrezione.

L’evangelizzazione dell’universo continua. Mediante gli uomini risorti in Cristo, Dio desidera evangelizzare anche il basso universo. Gli uomini dell’alto e del medio universo sono già pronti a farlo. Spetta a noi della Terra, dove Gesù ha vinto la morte e la corruzione, dare testimonianza della potenza straordinaria del Risorto che agisce in noi. Il Figlio di Dio è venuto per questo sulla Terra e si è fatto Dio con noi: per condurre tutto l’universo nella creazione nuova. I fratelli fedeli sono in attesa che la Terra si decida a collaborare con loro per formare un’unica famiglia di Dio in tutto l’universo.

Desideriamo condividere con voi una nostra esperienza. Ogni giorno preghiamo per voi e ci offriamo a Dio per quanti vogliono accogliere la sua vita. Immergiamo in Dio le vicende belle e brutte della storia umana. Tra l’altro, abbiamo pregato a lungo per le vittime della shoah, perché fossero elevate nella luce di Dio. Abbiamo rivolto a Dio anche i nostri “perché” di fronte ad una simile tragedia; e dalla Santissima Trinità ci è giunta questa risposta:

Esiste nell’universo una legge silenziosa e inesorabile: essa stabilisce un limite oltre il quale il male non può più operare. È un limite stabilito da Dio. Quando il male prova a superare questo limite, implode perché il male porta in sé il germe dell’autodistruzione. Dio permette l’azione del male per rispettare la libertà dell’uomo, per indurre l’umanità a riflettere sull’uso della propria libertà e per correggersi. Ma quando l’azione delle tenebre infrange il limite posto dalla permissione divina e cerca di annientare le leggi della vita stabilite da Dio, allora il germe della distruzione comincia ad operare in seno al male e lo porta rapidamente ad annientare se stesso. Si distrugge con la stessa violenza con la quale voleva distruggere il bene. La vostra storia ha visto molti figli di Lucifero al potere; la loro forza sembrava invincibile, la loro arroganza non conosceva avversari. Poi, ad un tratto, sono caduti. Sono caduti sempre, sono caduti tutti”.

Queste parole vi incoraggiano? Possono risvegliare in voi la forza della risurrezione per eliminare i meccanismi della corruzione? Possono sviluppare una vita forte e capace di affrontare la corruzione attorno a voi? Questa dovrebbe essere la nostra testimonianza del Cristo Risorto e la missione dei suoi discepoli.

Perché Dio ha permesso la tragedia dell’olocausto del suo popolo eletto Israele? Questa è la risposta che ci ha dato la Santissima Trinità:

“L’olocausto è stato un’offesa a Dio senza precedenti, una dichiarazione di guerra a Dio da parte del’inferno e non è dimenticato agli occhi del Signore… L’olocausto è una tragedia partorita dall’umanità della Terra perché lontana da Dio. Se gli uomini della Terra avessero compreso gli appelli della Madonna a Fatima, di Gesù in Polonia, attraverso Santa Faustina, se si fossero umiliati davanti a Dio e pentiti, non avrebbero mai conosciuto l’orrore dell’olocausto… 

Dov’era Dio”? si chiedono le persone superficiali e lontane dalla verità. Io rispondo: “Dov’era l’uomo”? Dov’era l’umanità, dov’erano i cristiani? A cosa pensavano quando sulle piazze acclamavano Hitler, applaudivano i suoi discorsi farneticanti, approvavano le sue leggi ignobili? Dov’è l’uomo quando Dio lo chiama, quando gli vuole tendere la mano per salvarlo e la rifiuta sempre; quando bestemmia il nome di Dio? Rispondete con sincerità. E voi, dove siete voi oggi, di fronte ai drammi del vostro tempo”?

Dov’è la nostra responsabilità? Permettiamo a Dio che ci risvegli nell’intimo attraverso i segni dei tempi, attraverso sua Madre e i profeti che anche oggi parlano? Permettiamo che dentro di noi continui ad agire la vita corrotta, oppure vogliamo accogliere la risurrezione per eliminare la corruzione che aggredisce tutto? I testimoni del Risorto dovrebbero essere partecipi della creazione nuova, perché hanno ricevuto lo Spirito del Risorto e tutto l’universo attende la loro testimonianza.

Alle nostre domande su dove sia Dio o perché non ci aiuti, il Signore ci chiede a sua volta dove siamo noi. Ci domanda se vogliamo accogliere o meno la potenza della sua risurrezione per giungere alla soluzione dei nostri problemi. Dio è pronto a fornirci tutti i mezzi che ci occorrono, se  lo desideriamo, se vogliamo impegnarci a vivere secondo le leggi eterne che ci ha insegnato. 

Agli uomini che si giustificano e così rimangono soggetti alle leggi della corruzione, Dio risponde indicando la strada della vittoria. Dice infatti la Santissima Trinità:

Eppure, anche nelle tenebre infernali dei campi di sterminio, Dio ha acceso le sue luci: santi e sante hanno donato se stessi a Dio, affrontando la morte per salvare altri; hanno camminato in mezzo al fango dei lager, offrendo a Dio sofferenze e preghiere ed espiando le colpe dell’umanità. Attraverso di loro, furono abbreviate le sofferenze di molti e indebolite le forze degli aguzzini. San Massimiliano Maria Kolbe, Santa Teresa Benedetta (Edith Stein) sono i nomi più noti, ma nel Paradiso risplendono molte luci che si sono accese sotto il cielo di Auschwitz e di tutti gli altri campi dell’orrore. Proprio là dove i figli di Lucifero calpestarono la dignità dell’uomo, là rifulse maggiormente la dignità e la santità dei figli di Dio. Dio mette sempre a tacere il male con il bene”.

Vogliamo dunque aspettare che l’umanità sprofondi di nuovo per risvegliarci? Non è meglio far tacere il male con il bene per sempre? Dio ci ha chiamati a governare tutto l’universo con Cristo Risorto.

L’invito che vi facciamo è quello di non limitarvi solo a qualche devozione, ma di celebrare la vita nel Risorto, attraverso la vostra piena risposta. L’invito vale anche per i non credenti: anche voi siete chiamati a vincere la corruzione e prendere parte alla celebrazione della vita senza fine.

Vi accompagno con la mia benedizione, insieme a tutti coloro che nell’universo partecipano alla regalità di Cristo Risorto.

Tomislav Vlašić

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Scrivici

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Appuntamenti 2017
mare

Qui la Rubrica a cura del nucleo dei medici http://www.fortezzadellimmacolata.org

Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2017

Che Dio vi benedica!!! 
Giugno sab. e dom. 3-4 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS)  
Luglio sab. e dom. 1-2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
LUGLIO dal 12 al 17 viaggio Međugorje (BIH) per i giovani entro i 33 anni 
Vieni, vedi, vivi … Come giovani del Popolo nuovo vi proponiamo giornate di vita, condivisione e preghiera nella nostra Casa-Santuario a Medjugorje,
 iconaRegina della Pace, completamente tuoi - a Gesù attraverso Maria"
 
Agosto mercoledì 2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornata di  preghiera
Agosto dal 13 al 18 viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata. Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata.
Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Settembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Ottobre sab. e dom. 30 (settembre)-1 (Ottobre) con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Novembre sab. e dom. 4-5 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
NOVEMBRE dal 29 (Ottobre) al 2 (Novembre) viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Dicembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
DICEMBRE dal 29 al 2 Gennaio a Ghedi giornate di condivisione e preghiera
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia