www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

3. Camminare per essere la luce dell’universo – Dio ci istruisce?

STAMPA

di Tomislav Vlašić

3° parte  – Dio ci istruisce?

Carissimi lettori,

siamo avvolti dal mistero. A volte le persone non comprendono se stesse, il loro passato e il futuro. Si chiudono in sè e non riescono ad entrare in un rapporto profondo con gli altri. Molte cose appaiono loro misteriose e a stento riescono a scoprirne il vero significato. L’universo nella sua estensione rimane lontano dalla loro comprensione.

Dio ci istruisce oppure ci tiene all’oscuro delle cose? Questa è la nostra domanda; talvolta non la esprimiamo apertamente e la lasciamo cadere nella nostra passività, credendo in pratica che Dio non ci comunichi la verità. Non è così!

1. Dio ci istruisce: Lui è la luce perfetta e si comunica a noi. Ci comunica le sue leggi e il suo pensiero: “Dio lo ha fatto conoscere a noi per mezzo dello Spirito. Lo Spirito infatti conosce tutto, anche i pensieri segreti di Dio” (1 Cor 2. 10).

Per comprendere che Dio ci istruisce, vi propongo di leggere o rileggere e meditare il brano dal titolo “Non siamo semplici spettatori della realtà”, tratto dal libro di Stefania Caterina “Riscrivere la storia- Vol I – Nel pensiero di Dio” (Cap. 5 Pagg. 91-94). Vi troverete tante finestre aperte che vi consentiranno di vedere e comprendere la realtà che ci circonda. Dio vuole guidarci alla verità tutta intera (Gv 16, 13). In questo brano, che riporto qui di seguito, troverete il giusto atteggiamento da prendere e tanti passi concreti da fare:

Non siamo semplici spettatori della realtà

“Il pensiero di Cristo vi guida verso l’unione mistica con lui, che si realizza  solo mediante l’offerta della vostra vita. Quando offrite voi stessi a Gesù, attraverso Maria SS., permettete al Signore di prendere il primo posto nella vostra esistenza e di condurvi alla pienezza, alla realizzazione della vostra personalità secondo i piani di Dio, e secondo la vostra originalità che solo in Dio potete veramente scoprire. Gesù Cristo è il Pastore dell’umanità, colui che conduce ognuno di voi alle sorgenti della vita. Donandovi a Gesù, siete in grado di lasciare da parte l’egoismo e la paura, che vi portano a tenere in pugno la vostra vita secondo programmi e desideri umani, con i risultati deludenti o drammatici che ben conoscete.

Se vivete uniti al Signore, il suo Spirito riposa in voi ed Egli vi comunica il suo pensiero che vi procura la vera conoscenza della realtà così come essa è in Dio, perché è Dio che pensa in voi.

Parlo della realtà nei suoi diversi aspetti: quella che è presente in voi e attorno a voi, in tutte le dimensioni spirituali e materiali che la compongono e che sono molteplici. Sappiate che la realtà non è soltanto quella che siete in grado di percepire oggi, nello spazio-tempo in cui vivete ma è anche quella presente in tutte le dimensioni di cui si compone l’universo, materiali e spirituali. Realtà è tutto ciò che è creato e che si muove nell’universo, ed è in continuo divenire. Spiriti, uomini, creature, spazio, tempo, materia, ecc. tutto forma la realtà, indipendentemente da come e dove la si percepisca e la si viva. La realtà è realtà, non vi si aggiunge né vi si sottrae nulla e non si può interpretare. Anche Dio è realtà, benché sia Dio. Il pensiero di Cristo vi porta a penetrare questa multiforme realtà, e a comprenderla nella sua essenza, a leggerne i risvolti anche misteriosi che essa presenta. In questo modo, non siete più semplice spettatori della realtà e degli avvenimenti che in essa si muovono e che vivete; con il pensiero di Cristo che agisce in voi, siete in grado di osservare e conoscere ciò che vi circonda in modo del tutto nuovo e stupefacente, perché è Dio stesso che pensa e osserva attraverso di voi.  Cominciate così a guardare la realtà con occhi nuovi, con lo sguardo divino, perché siete divenuti uno con Dio, per mezzo di Gesù Cristo che è Dio.

Conoscere in questo modo la realtà vuol dire anche incidere su di essa. Quando penetrate la realtà con il pensiero di Cristo, essa si manifesta davanti a voi per quello che è. Siete in grado di discernere fra luce e tenebre. Dinnanzi a voi ogni avvenimento deve manifestarsi così come è, perché niente e nessuno può nascondersi o mentire di fronte al pensiero di Cristo. Ogni realtà deve mostrarsi nelle sue molteplici componenti, nelle proprie peculiarità, fino ai risvolti più intimi e segreti. Questo vale per le persone e per i loro comportamenti, come per le creature e le situazioni attorno a voi.

Quando arriverete a questa conoscenza della realtà, vi sarà data anche la rivelazione. Comprendete questo: Dio può rivelare ciò che vuole a chiunque, può fare anche di un sasso un profeta, ma la persona rischia così di non comprendere appieno ciò che le viene rivelato. Molti mistici e profeti  non hanno compreso fino in fondo ciò che è stato loro rivelato. Lo hanno accolto per fede, hanno sofferto, sono stati perseguitati, si sono santificati ma non hanno realmente compreso. Dio ha permesso questo in vista dell’edificazione del popolo. Viene però il tempo in cui tutti dovranno entrare nella conoscenza vera, stare faccia a faccia con Dio affinché egli, se lo desidera, possa rivelare ad ognuno ciò che vuole, in un dialogo continuo e fecondo. A ciascuno sarà chiesto non solo di accogliere la rivelazione e di incarnarla nella propria vita, ma anche di penetrarla col pensiero di Cristo per comprenderla fino in fondo. Questo aumenterà la conoscenza ed aprirà la strada a nuove rivelazioni in un crescendo di amore fra Dio e l’uomo. La rivelazione così trasformata in conoscenza farà di ogni uomo un testimone di fronte al popolo di Dio. Questi non si limiterà solo a trasmette un messaggio che non comprende, ma testimonierà ciò che avrà vissuto e sperimentato nel suo rapporto con Dio, a vantaggio dell’intera comunità. Tutto questo può iniziare già oggi dentro di voi, se donate a Gesù la vostra vita, per mezzo di Maria SS., se permettete al vostro essere di vivere unito a lui. La testimonianza dei veri seguaci di Cristo, che vivono in lui e per lui, è una rivelazione trasformata in conoscenza, perché il pensiero di Cristo permette loro di  comprendere ogni rivelazione fin nei minimi dettagli, e di viverla.

La conoscenza di cui vi parlo è al tempo stesso un dono e una conquista, perché viene dalla bontà di Dio ma anche dalla fatica dell’uomo di morire a se stesso e al proprio egoismo. È così faticoso  lasciare i propri schemi di pensiero, rinunciare alle proprie convinzioni, alle interpretazioni  umane degli eventi che deformano la realtà, che molti rinunciano o si rifiutano di farlo. E non vale solo per gli uomini, vale anche per gli spiriti puri. Guardate quanto accaduto agli inizi: anche Lucifero ha deformato la realtà con l’arroganza delle sue convinzioni e interpretazioni, causando un danno immenso all’intera creazione. Solo Dio può penetrare la realtà e mostrarla per quella che è. Se rimarrete fedeli a Dio e accoglierete il suo pensiero in voi, potrete conoscere e amare i suoi comandi e le sue leggi, e conoscere Dio. Come sta scritto, vedrete Dio come egli è. Solo allora comprenderete la realtà.

Vedere la realtà per quella che è spesso vi porta a soffrire. Non sempre è piacevole vedere le cose come dovrebbero essere secondo Dio, e come realmente sono secondo gli uomini. Penetrare con lo sguardo di Cristo le persone, le situazioni, gli eventi talvolta è così doloroso da diventare opprimente. È però necessario, affinché si svelino davanti a voi le forze oscure e i comportamenti degli uomini, poiché in Cristo sono svelati i pensieri dei cuori. Così si indeboliscono le forze tenebrose che non hanno più possibilità di nascondersi.

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.

(S. Raffaele arcangelo, nel colloquio del luglio 2007)

2.  Essere istruiti da Dio per istruire a nostra volta e incidere sulla realtà. In altre parole:  lasciarci trasformare per aiutare gli altri a convertirsi. Siamo pronti ad incamminarci su questa strada? E cos’è importante per noi?

Camminare con Dio come i figli col padre. Dio Padre ci genera e ci comunica la vita integra. Possiamo camminare con lui nel grado in cui lo amiamo. Gesù dice: Chi mi ama veramente, conosce i miei comandamenti e li mette in pratica. Chi mi ama sarà amato dal Padre mio: anch’io lo amerò e mi farò conoscere a lui”. Poi aggiunge: “Se uno mi ama metterà in pratica la mia parola, e il Padre mio lo amerà. Io verrò da lui con il Padre mio e abiterò con lui” (Gv 14, 21-22).

Ci impegniamo in questo progetto: amare l’Amato, pregarlo e cercare di conoscerlo ogni giorno di più. Così progrediremo nella comprensione, nella luce e rifletteremo la luce sull’universo.

Continuiamo a pregare insieme:

O Dio,

tu sei l’Amore, la Bontà, la Luce:

sei tutto ciò che il mio cuore cerca

e, quando non lo trova,

rimane vuoto, chiuso in se stesso.

Mi abbatto,

deluso, disinteressato a cercarti.

Creo in me false immagini di te,

ti ignoro, adoro falsi dèi.

La mia delusione diventa mortale.

Visitami, o Dio,

salvami!

Il tuo Spirito risani le mie ferite mortali

e mi comunichi il tuo amore,

la bontà e la luce.

Risveglia la mia vita

e io diventerò

la creatura nuova. Amen”.

Prego con voi e per voi. Vi benedico nel nome di Dio, con il suo amore, la sua bontà e la sua luce.

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Scrivici

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Appuntamenti 2018
Qui la Rubrica degli incontri del popolo a cura del nucleo dei medici e sacerdotale - http://www.fortezzadellimmacolata.org
Qui la Rubrica degli incontri del popolo
a cura del nucleo dei medici e sacerdotale
www.fortezzadellimmacolata.org
Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2018

GENNAIO - sabato 13 domenica 14. Ghedi
FEBBRAIO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - da mercoledì 14 a domenica 18. Međugorje
APRILE - da sabato 28 a martedì  1 Maggio. Ghedi
MAGGIO - domenica 13 in giornata. Ghedi
GIUGNO - venerdì 1-sabato 2- domenica 3. Ghedi
LUGLIO - da sabato 30 Giugno a domenica  1 Luglio. Ghedi
LUGLIO - GIOVANI da martedì 17a domenica 22. Međugorje
AGOSTO - da giovedì  2 a domenica  5. Ghedi
AGOSTO - da domenica 12 a venerdì 17  Međugorje
AGOSTO - GIOVANI  da lunedì  27 Agosto a domenica  2 Settembre Ghedi
SETTEMBRE - sabato  1- domenica 2. Ghedi
NOVEMBRE - da giovedì 1-2-3- a domenica 4. Ghedi
DICEMBRE - da venerdì  7 a domenica 9. Ghedi
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia