www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

Vegliate…tenetevi pronti! (Mt 24, 42-44)

STAMPACarissimi lettori,

visitando questo sito e leggendo i nostri libri, avrete certamente osservato come Dio abbia rivelato molte cose attraverso di noi, allo scopo di ampliare i nostri orizzonti. Non vi diciamo questo per mettere al centro le nostre persone; infatti, ci riteniamo semplici strumenti nelle mani di Dio. In tutto questo tempo, non vi abbiamo presentato dei fenomeni isolati, né dei segni ai quali attaccarvi o da interpretare soggettivamente. Vi abbiamo fornito una CHIAVE DI LETTURA, che è una e una sola, e che ci permette di comprendere ciò che sta avvenendo e che avverrà nell’universo: GESÙ CRISTO.

Gesù Cristo, il leone della tribù di Giuda,[1] l’inviato del Padre, è stato mandato sulla Terra per sottomettere l’intera creazione a Dio Padre, assoggettandola alle leggi del puro spirito, affinché tutte le creature siano trasformate in creature nuove. Vi abbiamo perciò invitato a partecipare all’opera di Gesù come sacerdoti, profeti e re, sempre attraverso il Cuore Immacolato di Maria.

Nei giorni scorsi, Maria Santissima e Gesù ci hanno parlato dei tempi che ci attendono. In seguito, San Raffaele arcangelo ha approfondito certi aspetti toccati da Gesù e da Maria. Desideriamo presentarvi, qui di seguito, questi tre messaggi. Siamo certi che vi saranno utili, affinché ciascuno trovi il giusto posto nei piani di Dio. Dal  vostro posizionamento, dipende anche la capacità di comprendere l’azione di Dio in tutta la sua portata. Non potrete comprendere se non permetterete allo Spirito di Gesù di guidarvi e illuminarvi.

Dio attende una risposta da parte di tutta l’umanità, se intende o meno accettare Gesù Cristo ed unirsi a Lui, partecipando alla sua azione. L’anno 2012 è un anno di grandi decisioni per tutti noi: dobbiamo scegliere definitivamente da che parte stare, lasciando da parte gli egoismi e  facili compromessi.

Dio attende una risposta soprattutto dall’umanità della Terra, che è sempre lenta nel rispondere ai richiami di Dio, al punto tale da rallentare il cammino delle altre umanità. Dio non può attendere all’infinito le nostre decisioni. È tempo di decidersi! Gesù aveva preannunciato tutto questo nel messaggio del 23 settembre 2011, pubblicato su questo sito[2].  Il cammino dell’umanità della Terra è lento e difficoltoso, nonostante le molte grazie che le sono date, particolarmente in questo anno.

Secondo quanto ci è stato rivelato, la Terra rallenta per due motivi:

1) buona parte della nostra umanità non accoglie le grazie che le sono donate, e non collabora con esse;

2) non accoglie neppure gli strumenti che Dio ha previsto, e non entra in comunione con loro; al contrario, si comporta con indifferenza o con aperta ostilità nei loro confronti, come si evince dalle vicende dei profeti e dei santi, da sempre perseguitati e spesso tolti di mezzo. Lo stesso Figlio di Dio, venuto a rivelare il Padre, non ha subito una sorte migliore.

Gli uomini della Terra non accolgono neppure Maria Santissima, che ci è stata data come Madre; se l’accolgono, lo fanno principalmente per essere aiutati da Lei a soddisfare i propri bisogni terreni.

L’anno 2012 sta volgendo al termine; Dio attende da tutti noi che ci decidiamo a vivere secondo le sue leggi, per essere pronti agli eventi che accadranno. Non li conosciamo nel dettaglio, perché il Signore svela i suoi piani un po’ alla volta, nella misura in cui siamo pronti a comprenderli. Sappiamo tuttavia che accadranno, perché il Signore deve intervenire nella storia dell’umanità, per strapparla alla corruzione che dilaga sempre di più: “Dio deve regnare come unico Signore, mentre Lucifero deve andare ad occupare il posto che merita. Il Padre interverrà attraverso di me…” Questo diceva Gesù nel messaggio del 2011 che abbiamo ricordato.[3]

Vi abbiamo dato testimonianza di quanto ci è stato rivelato. Vi invitiamo ancora una volta ad una scelta chiara e definitiva, per essere pronti a quanto ci aspetterà a partire dal prossimo anno. Ci offriamo a Dio  e preghiamo per voi. Vi benediciamo in Cristo.

Stefania Caterina e Tomislav Vlašić

Messaggio della Madonna del 4 agosto 2012

Questo messaggio ci è stato dato alla vigilia del compleanno di Maria Santissima. A Medjugorje, la Madonna ha rivelato di essere nata il 5 agosto, e ci ha confermato ripetutamente questa data, come giorno della sua nascita..

Dice la Madonna:

“Figli carissimi, innanzitutto vi ringrazio perché volete festeggiare insieme a me il giorno della mia nascita. In realtà, questa è la festa di tutti voi, perché io nasco in ciascuno di voi e ciascuno di voi nasce in me, nasce alla vita di Dio. Sappiate, figli, che la mia unica, vera e grande gioia è quella di potervi donare a Dio. Quando una persona accetta di donarsi a Dio attraverso di me, mi rende gioiosa; ed è con gioia che oggi vi offro al Signore, vi offro come un fiore davanti al trono di Dio.

Desidero dirvi questo: si preparano tempi molto duri per l’umanità, non perché Dio voglia castigarvi, ma perché le scelte degli uomini stanno portando l’umanità verso prove dure, difficili. Non dovete spaventarvi per questo. Io sarò sempre accanto a voi, e Dio non permetterà nulla di male a coloro che si offrono a Dio e che vogliono servirlo. Purtroppo, molti figli, quelli più lontani da Dio, soffriranno molto. Il mio cuore è triste per questo. Tuttavia, Dio permetterà, attraverso queste prove, una grande purificazione di tutto l’universo.

È necessario che l’universo torni a mio Figlio; senza mio Figlio non ci sarà speranza per nessuno. Oggi vi invito, come figli prediletti del Signore, a non avere più indugi, dubbi o tentennamenti, ma a buttarvi con tutto il vostro cuore nelle braccia di Dio, senza più discutere, senza più analizzare, affinché egli disponga di voi secondo la sua bontà e la sua sapienza. Lasciate da parte ogni problematica interiore, lasciatela nelle mani di Dio e voi, come bambini, tuffatevi nel mare del suo amore. Dio può risolvere i vostri problemi, voi non potete. Lasciategli dunque le mani libere perché possa agire dentro di voi, ed egli lo farà.

Ora c’è bisogno che i figli di Dio si risveglino, siano pronti agli eventi che ci attendono. Io sono in mezzo a voi; per questo dico: “ci attendono”, perché io sarò a fianco dei miei figli, in mezzo al mio popolo. Vi ringrazio e vi benedico perché  abbiate la forza di fare quello che vi chiedo, cioè lasciare tutto nelle mani di Dio, senza più preoccuparvi. Chiudete gli occhi della vostra anima e distoglieteli da ogni problema e tribolazione, e lasciate libero Dio di agire dentro di voi. Il Signore penserà a voi e a tutto quello che vi occorre; voi pensate a Lui.

Vi benedico, e benedico attraverso di voi tutti i nuclei, tutte le persone legate a voi nello spirito, tutti i popoli ai quali appartenete, benedico in modo speciale Medjugorje, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.

Messaggio di Gesù del 6 agosto 2012 – Trasfigurazione del Signore

Figli, voglio benedirvi oggi con una benedizione particolare: la benedizione della vostra trasformazione. Questa trasformazione procede di pari passo con l’azione del mio Corpo Mistico.

Dovete essere consapevoli, figli miei, che più rivelate me, più costringete Satana a rivelare la sua opera; anzi, l’azione del popolo di Dio, l’azione dei nuclei, fa in modo di spingere sempre di più Satana nell’angolo, fino a costringerlo a manifestare l’Anticristo.[4] È necessario che questo avvenga. Lucifero, infatti, non si deciderebbe mai a cedere una così gran parte del suo potere all’Anticristo, e sta cercando in ogni modo di evitarlo. Dall’altra parte, io sto spingendo i nuclei e tutto il mio popolo ad una azione che faccia uscire allo scoperto Satana e il suo Anticristo. Non meravigliatevi, perciò, se con la vostra parola, o con la vostra  stessa vita  provocate il male, fino a farlo saltar fuori; questo è necessario.

Coloro che autenticamente annunciano Cristo, nello stesso tempo costringono  l’Anticristo a manifestarsi. Siamo in una fase decisiva per l’umanità,  proprio perché deve emergere la figura dell’Anticristo, che segnerà una svolta nella storia umana. Infatti, il momento in cui Satana sarà costretto a cedere gran parte del suo potere all’Anticristo, segnerà l’inizio della fine: la fine di questo tempo, di questa civiltà. Sarà la fine di un’era che dovrà lasciare il posto alla creazione nuova.

Non temete in alcun modo Satana! Avete infatti ricevuto tutto il potere, tutta la grazia per affrontarlo. Soltanto affrontandolo potrete salvare tante persone dalle sue grinfie perché è forte in questo momento l’azione del male; ma voi non concentratevi su questo, concentratevi sulla vostra azione di bene, di trasfigurazione di tutto il vostro essere e di tutto il popolo che viene a contatto con voi.

Siate felici di partecipare con me a questa grande opera del Padre! L’azione del Padre è potentissima in questo tempo. Essa si svolge attraverso di me, nella potenza dello Spirito Santo, ma anche attraverso il popolo di Dio.

I segni verranno, al momento giusto e nel tempo giusto; tuttavia, il primo segno siete voi. La vostra vita, infatti, è il primo grande segno che supera tutti gli altri, perché una vita trasformata suscita tante domande nelle persone, più che un segno esteriore. Quest’ultimo, dopo il primo momento di entusiasmo, si dimentica, ma la vita di un uomo trasformato non si dimentica.

Perciò, fate in modo che le persone non vengano a cercare voi, ma vengano a cercare me dentro di voi. Allora tutta l’intera umanità dell’universo vi guarderà, e vedrà degli uomini nei quali vive Dio. Quando Giovanni Battista predicava, accadeva proprio questo: le persone non andavano a cercare un uomo, ma Dio che viveva in quell’uomo. Siate dunque un tempio santo; questo sarà il segno inequivocabile  della mia presenza e della mia azione.

Vi benedico, e benedico, attraverso di voi, le vostre case, tutti i nuclei, tutte le persone che toccate nella vostra azione, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.

Messaggio di San Raffaele arcangelo del 13 agosto 2012

“Negli ultimi mesi di quest’anno 2012, Dio sta “stringendo” l’umanità della Terra, affinché si decida. Quando parlo di umanità, mi riferisco, prima di tutto, ai cristiani della Terra, nonché alle persone di buona volontà, che non appartengono a Satana e non lo seguono, poiché per quanti lo seguono, non c’è più molto da fare.  Parliamo dunque dei figli di Dio sulla Terra, per i quali si avvicina sempre di più il tempo della decisione definitiva per il regno di Dio.

Dio chiede tale decisione, perché deve fissare un termine all’umanità della Terra, la quale, lasciata a se stessa, non deciderebbe mai nulla. La vostra umanità porta in sé una grande contraddizione: da un lato, è ribelle a Dio, dall’altro, è passiva. Chi si ribella, non sente ragioni; chi non si ribella rimane passivo, si aspetta tutto da Dio, si aspetta che Dio faccia quello che lui non vuol fare.

Per questo, è giunto il momento in cui Dio pone un limite temporale a questa umanità, misurato in base alla vostra concezione del tempo e, quindi, al vostro calendario. Su altri pianeti, il tempo è computato in altro modo; tuttavia, come vi è stato detto, l’universo attende le decisioni della Terra e si adegua ai ritmi del vostro tempo.[5]

Entro questo anno 2012, la vostra umanità deve decidersi se vuole accogliere Gesù Cristo ed essere sottomessa a lui. Solo così, sarà  immessa in una dimensione nuova, dove operano le leggi del puro spirito. Solo la decisione dell’umanità di accogliere Gesù Cristo, può segnare il vostro passaggio verso una dimensione diversa, che alcuni definiscono salto di civiltà, altri ampliamento della coscienza. Io dico che questa umanità dovrà essere elevata nello spirito per entrare in una dimensione più spirituale. Quella in cui vivete oggi è una dimensione essenzialmente materiale, nella quale le leggi dello spirito funzionano con fatica, perché non vengono né comprese né accettate dalla maggior parte degli uomini. Questo comporta un elevato grado di corruzione, che tocca uomini e creature di questo pianeta. Si tratta di un salto qualitativo, che Dio ha previsto per far sì che possiate progredire verso la nuova creazione.

Spetta solo a Dio valutare la decisione dell’umanità della Terra al termine di questo anno. In questo tempo, c’è un gran fermento in mezzo al popolo di Dio, perché le grazie che stanno operando sulla Terra, sono particolari e molto forti, e vengono concesse da Dio proprio per aiutarvi a decidere.

Tutto dipenderà dalla capacità degli uomini di buona volontà della Terra, cristiani per primi, di lasciare da parte cose terrestri quali le discussioni teologiche, le controversie dottrinali, i dubbi esistenziali, ecc. ecc. per tuffarsi invece nella novità che Dio sta aprendo davanti al suo popolo. Vi faccio un esempio: vi è stato detto che esiste il Nucleo Centrale; ebbene, se invece di entrare in comunione con questo strumento che può aiutarvi, vi perdete nelle discussioni volte a stabilire se il Nucleo Centrale esista o meno, ecco che perdete tempo prezioso e rimanete indietro. Nel frattempo, infatti, l’azione di Dio non si ferma; chi ha deciso va avanti e comprende sempre di più, chi non vuole decidersi resta indietro, ed arriva al punto di non capire più nulla.

Cosa accadrà se l’umanità non si deciderà a credere finalmente in Gesù Cristo, non soltanto a parole, ma vivendo pienamente l’unione mistica con lui, mettendo in pratica le sue parole e compiendo i passi che vi sono stati indicati?[6] Accadrà che Dio provvederà diversamente.

Il compito di annunciare la salvezza a tutto l’universo, verrà affidato all’umanità di un altro pianeta, scelta fra quelle fedeli a Dio. Allora sarete voi a dovervi adeguare ai ritmi di quell’umanità, e non viceversa come è avvenuto fino ad oggi. Sappiate che le umanità fedeli a Dio decidono rapidamente ed eseguono velocemente gli ordini di Dio; non impiegano millenni come voi.

Nessuno sa cosa deciderà Dio al termine di questo anno, né quale umanità sarà scelta al posto vostro, se sarà necessario. Tutto dipenderà dalla risposta dei suoi figli sulla Terra, se saranno in numero sufficiente a portare avanti i programmi di Dio. Dio deciderà a seconda della risposta della vostra umanità. Avete una grande responsabilità, ma avete anche grandi grazie; perciò, fatevi forza e continuate fedelmente il vostro cammino. Non vi sono chieste grandi opere ma una fede certa ed una grande sincerità; non c’è più posto per ambizioni e ipocrisie, non c’è più tempo per le furbizie umane!

Camminare nella novità che lo Spirito Santo sta aprendo davanti a voi, è la condizione essenziale, senza la quale ricadete nel sentimento religioso, nel devozionalismo. È necessario, invece, che giungiate alla vera conoscenza di Cristo di cui parla San Paolo, “…non da un punto di vista puramente umano…perché quando uno è unito a Cristo è una creatura nuova: le cose vecchie sono passate; tutto è diventato nuovo”.[7] Occorre conoscere Gesù Cristo nello Spirito Santo, che muove ogni cosa nelle anime come nell’intera creazione, perché ciò comporta una vera trasformazione del vostro essere a immagine di Cristo. L’umanità della Terra, purtroppo, è ancora lontana da tutto questo.

Gli strumenti straordinari di questo tempo, cioè gli angeli, il Nucleo centrale ed i fratelli dell’universo fedeli a Dio, sono chiamati già ora a vivere l’unione mistica con Cristo, a stare a faccia a faccia con Dio, a possedere una conoscenza immediata.[8] Tutti gli altri devono seguire lo stesso cammino. Non si può arrivare a comprendere e a vivere la novità di questo tempo, senza la sincera adesione allo Spirito di Cristo. Questo dovrebbe avvenire in ogni nucleo: se ciascun membro e tutti i membri di un nucleo, vivono uniti allo Spirito di Cristo, e si offrono a Dio attraverso Maria Santissima, iniziano un percorso che porta sicuramente a dimensioni nuove dello spirito. Al contrario, se manca l’unione autentica con Cristo, il cammino  risulta molto difficile.

I nuclei della Terra vivono difficoltà maggiori rispetto a quelli di altri pianeti. Infatti, devono spogliarsi di molte sovrastrutture di cui è piena la Terra. In particolare, un cristiano sulla Terra, porta su di sé il peso dell’organizzazione ecclesiastica che comprende non pochi precetti umani. Invece, i fratelli di altri pianeti che hanno accolto Gesù Cristo, sono liberi da tali sovrastrutture, e camminano più velocemente, perché meno appesantiti. Spogliarsi dalle sovrastrutture è molto difficile, e provoca spesso tremendi sensi di colpa, dato che le persone non riescono a discernere in modo adeguato, e identificano i precetti umani con quelli divini. Questo è il dramma della Terra!

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.


[1] Cfr Ap 5, 5

[2] Messaggio di Gesù del 23 settembre 2011 dal titolo: “Vi manderò il Difensore, lo Spirito della verità”

[3] Cfr v. nota 2

[4] Abbiamo parlato dell’Anticristo e della sua manifestazione nel libro “Oltre la grande barriera” al cap. 15

[5] Più volte ci è stato spiegato che la Terra è un pianeta cruciale nei piani di Dio, dato che la nostra umanità è stata testimone della morte e risurrezione di Cristo. Perciò la Chiesa, popolo di Dio sulla Terra, ha ricevuto il compito di portare l’annuncio della salvezza a tutto l’universo, nei tempi e nei modi stabiliti da Dio. Dalla venuta di Gesù sulla Terra ad oggi, le umanità di altri pianeti hanno atteso che l’umanità della Terra si muovesse in tal senso; questa attesa è stata misurata secondo il tempo della Terra. Le altre umanità, si sono adeguate ai nostri tempi.

[6] Cfr V il libro “Riscrivere la storia – Vol I Nel pensiero di Dio”

[7] Cfr 2Cor 5, 16-17

[8] Cfr “Riscrivere la storia – Vol I Nel pensiero di Dio” cap. 5

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Scrivici

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Appuntamenti 2018
Qui la Rubrica degli incontri del popolo a cura del nucleo dei medici e sacerdotale - http://www.fortezzadellimmacolata.org
Qui la Rubrica degli incontri del popolo
a cura del nucleo dei medici e sacerdotale
www.fortezzadellimmacolata.org
Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2018

GENNAIO - sabato 13 domenica 14. Ghedi
FEBBRAIO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - sabato 3 domenica 4.  Ghedi
MARZO - da mercoledì 14 a domenica 18. Međugorje
APRILE - da sabato 28 a martedì  1 Maggio. Ghedi
MAGGIO - domenica 13 in giornata. Ghedi
GIUGNO - venerdì 1-sabato 2- domenica 3. Ghedi
LUGLIO - da sabato 30 Giugno a domenica  1 Luglio. Ghedi
LUGLIO - GIOVANI da martedì 17a domenica 22. Međugorje
AGOSTO - da giovedì  2 a domenica  5. Ghedi
AGOSTO - da domenica 12 a venerdì 17  Međugorje
AGOSTO - GIOVANI  da lunedì  27 Agosto a domenica  2 Settembre Ghedi
SETTEMBRE - sabato  1- domenica 2. Ghedi
NOVEMBRE - da giovedì 1-2-3- a domenica 4. Ghedi
DICEMBRE - da venerdì  7 a domenica 9. Ghedi
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia