www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

Vi manderò il Difensore, lo Spirito della verità

 

 

 

Carissimi lettori,

ci avviamo verso la conclusione dell’anno 2011 e l’inizio del 2012. Gesù, in questo messaggio, conclude un ciclo e ne apre uno nuovo.

Quale ciclo conclude? Fin qui, ci ha guidati per mano e ci ha indicato il modo di camminare dietro di lui. Il tempo della preparazione, da parte sua, sta terminando. Per l’ennesima volta, ci invita ad offrire a lui la nostra vita attraverso il Cuore Immacolato di Maria, e ci invita a farlo presto, anzi, subito, per non essere separati da lui e rimanere soli, incapaci di affrontare gli avvenimenti che ci aspettano nel prossimo anno.

Quale scenario apre Gesù per l’anno 2012? Ci rivela che il Padre ha deciso di dare inizio al suo intervento a favore dell’intero universo, affinché tutto diventi creatura nuova. Chi sarà aperto a lui, sarà trasformato, chi lo rifiuta verrà messo da parte. Lucifero, che è la fonte della corruzione, e quanti lo hanno scelto, sono destinati ad essere separati dai figli di Dio.

“Il Padre interverrà attraverso di me, perché il Padre agisce sempre per mezzo del Figlio, nella potenza dello Spirito Santo” dice Gesù nel messaggio. Perché per mezzo del Figlio e non per mezzo di altri? Perché “per mezzo di lui Dio ha creato ogni cosa. Senza di lui non ha creato nulla”. (Gv 1, 3). Chi crede in lui e lo accoglie, riceve la grazia di diventare figlio di Dio. Nel Figlio, misticamente uniti a lui, diventiamo figli (Gv  1, 12), ed entriamo definitivamente nella pienezza della vita di Dio.

L’anno prossimo, come leggeremo nel messaggio, ci sarà un “duro scontro fra Lucifero e me”, afferma Gesù. Con Gesù ci sarà il popolo della Terra e tutti coloro che nell’universo si uniranno a Dio. Dalla Terra dovrebbe partire una scintilla capace di infiammare tutto l’universo. “Nell’anno che vi attende, agirò profondamente e silenziosamente nello spirito di ogni uomo di buona volontà, e lo attirerò a me; mi

formerò così una Chiesa finalmente integra e forte, che non conoscerà compromessi col male” dice Gesù.

Così come lo Spirito Santo è stato mandato sulla Madonna e sugli apostoli, all’inizio della Chiesa, così sarà donato, in questo tempo, a quanti aderiranno all’opera di Cristo. Ci sarà una potente azione dello Spirito Santo negli uomini e tra gli uomini per purificare tutto fino al fondo, separare il bene dal male, e allontanare quest’ultimo dai figli di Dio per sempre.

Chi aderirà a Cristo, sarà guidato, protetto e sostenuto dallo Spirito Santo. Si può aderire a Cristo per entrare nella vita di Dio, solo nello Spirito Santo che scruta le profondità dell’uomo e di ogni essere vivente. L’uomo avrà la possibilità di discernere il bene e il male, di scegliere il bene e respingere il male. Vivrà, in tutto il suo essere e agire, secondo le leggi del puro Spirito, senza portare in sé nemmeno un’ombra di falsità.

Gesù ha promesso che lo Spirito Santo ci parlerà e ci guiderà, in modo particolare, anche attraverso questo sito. Per questo vi chiedo di pregare per me, affinché io sia uno strumento docile, e pronto a trasmettervi fedelmente ciò che riceverò.

Vi auguro che possiate scegliere Gesù Cristo nello Spirito Santo, e vi accompagno con la mia offerta, e con quella di tutti coloro che si offrono a Dio in questo tempo. Vi benedico in Cristo.

 

Messaggio di Gesù del 23 settembre 2011

“Carissimi figli, siamo giunti al termine di un anno che abbiamo percorso insieme. Vi ho presi per mano, come fanciulli, in questo anno, per insegnarvi che Dio è amore e verità, e ha cura di ciascuno di voi. Vi ho chiesto tante volte di donarmi la vostra vita, attraverso il Cuore Immacolato di mia Madre, affinché possa trasformarvi in creature nuove, ed introdurvi così nel regno di Dio, la nuova creazione che vi attende. Vi ho spiegato che è meglio vivere secondo le leggi di Dio, che sono frutto del suo amore, piuttosto che seguire il vostro egoismo. Vi ho spiegato molte cose, sulle quali vi invito a riflettere, e ancora molto vi sarà detto.

L’anno che verrà, sarà denso di avvenimenti importanti per la vostra umanità e per tutto l’universo. Sarà l’anno della decisione, per ciascuno e per tutti. Il Padre attende un salto di qualità nei suoi figli, una serietà ed una maturità in tutti coloro che credono in Lui, e mi accolgono come Figlio di Dio e Salvatore. Le cose che vi ho detto a proposito del futuro del mio popolo,[1] cominceranno a realizzarsi nello spirito di quanti sono pronti a lasciare ciò che è vecchio, e rivestirsi della novità di Dio.

La mia azione si intensificherà a tutti i livelli, e toccherà l’intero universo. Nulla potrà rimanere indifferente di fronte a me. Gli uomini e l’intera creazione dovranno riconoscermi ed accogliermi come Figlio di Dio, l’unico attraverso il quale è possibile salvarsi. Salvarsi da chi, da che cosa? Da Lucifero, che è il vero antagonista del Bene, colui che si oppone a Dio con tutto se stesso.

Anche Lucifero sarà costretto a svelarsi davanti ai figli di Dio, perché fino ad oggi si è camuffato e infiltrato ovunque, anche nella mia Chiesa, mostrandosi sotto le vesti più svariate. Così ha catturato nella sua rete uomini ambiziosi e di poca fede, ha seminato lo scoraggiamento e la delusione nei buoni, in coloro che si sforzano di vivere onestamente e secondo le leggi di Dio. Sulla Terra, in modo particolare, Lucifero ha regnato indisturbato in molti cuori e ha schiacciato la vostra umanità. Vi ha sedotti a tal punto, che molti di voi non sanno più distinguere il bene dal male, e scambiano la verità per menzogna e la menzogna per verità. Vi ha nutrito di bugie e di paura, che sono i segni inconfondibili della sua presenza e della sua opera.

Lucifero vi ha tenuto in pugno per mezzo dei suoi perversi adoratori, che sono al vertice del potere sulla Terra; costoro sono veri figli delle tenebre, sanguinari e ingannatori. Hanno offerto a Lucifero la loro vita, siglando con lui un patto di sangue, ed hanno cercato di instaurare sulla Terra il regno delle tenebre, che si oppone al regno di Dio, e che essi chiamano il nuovo ordine mondiale. Come sulla Terra è nata la mia Chiesa, prima cellula del regno di Dio, così sulla Terra è nata anche la chiesa di Lucifero, la chiesa nera, il suo popolo tenebroso, che è la prima cellula del suo regno. Fin dall’inizio della vostra storia, Lucifero ha scelto un numero ristretto di persone che si sono consacrate a lui, per governare la Terra. Oggi avviene lo stesso, perché la consacrazione a Lucifero è ben presente nella vostra umanità da sempre. In ogni tempo, un pugno di uomini ha reso schiava la vostra umanità, al di là di quello che potevate vedere e comprendere. I vostri sistemi politici, economici, sociali, ecc. girano attorno a poche persone, che se ne servono a loro piacimento.

Così, mentre pensate di vivere in paesi liberi e democratici, vivete in realtà in una sorta di gabbia invisibile: sulla Terra, nessun potere può sovrastare quello della casta che appartiene a Lucifero. Molto al di sopra di coloro che vi governano, e che vedete, stanno altri che non vedete, e tessono le loro oscure trame. Si fanno chiamare illuminati, poiché si ritengono pieni di luce, in quanto adoratori di Lucifero, che fu angelo di luce, prima di tradire miseramente Dio.  Siete governati da questi personaggi, che vivono e agiscono nell’ombra, camuffati come il padre loro, pronti, come serpenti, a mordere chiunque si avvicini, e provi a mettere la mano nelle loro buche.

Costoro stanno ai vertici anche della chiesa di Lucifero, che è il suo popolo. Oltre agli illuminati, appartengono alla chiesa luciferina tutti coloro che, volontariamente ed in piena consapevolezza, rifiutano Dio Trino e Uno e ne bestemmiano il nome, riconoscendo Lucifero quale unico dio. In cambio ottengono favori e privilegi, e sono posti a capo di popoli e di beni. Così lavora Lucifero: promette tutti i regni del mondo, come li ha promessi a me,[2] approfittando delle ambizioni e dell’avidità di chi si consacra a lui. Denaro, sesso, ricchezze e potere sono nelle sue mani e lui li concede a chi vuole.

Dio non vi promette mai tutto questo, perché il regno di Dio non è fatto delle cose terrene, di soldi, di cibi o di piaceri, ma delle ricchezze dello Spirito. Dio non vi promette i beni materiali ma il vero Bene, che è la sua vita, ed in essa c’è tutto ciò che vi serve per vivere più che dignitosamente.

Chi sta nel mio Spirito, desidera le ricchezze dello Spirito. Chi sta con Lucifero, desidera i regni del mondo e, per ottenerli, non esita a vendere se stesso e ad annientare tutto ciò che ostacola i suoi progetti. Quanti agiscono in tal modo salgono in alto; più sono corrotti, più vengono acclamati dalle masse. Più ricchezze possiedono, più sono ritenuti meritevoli e capaci, perché ai vostri occhi è importante ciò che si ha, non ciò che si è. I piccoli, i poveri, gli onesti, i deboli sono considerati un nulla, ostacoli da eliminare. Gli uomini della Terra, per la maggior parte sordi alla

voce di Dio, si lasciano prontamente affascinare dalle voci ingannatrici di oscure sirene, dietro alle quali sta Lucifero che se la ride della vostra ingenuità.

Il Padre mio ha tollerato fino ad oggi la situazione della vostra umanità. I sacrifici di tanti piccoli, indifesi e schiacciati dal male, hanno deviato la sua ira dalla Terra. Dio non ha mai desiderato questi sacrifici, come pensano gli sciocchi! Li ha tollerati, nel rispetto della vostra libertà, ma li ha trasformati in un olocausto di salvezza. Potete ringraziare queste vittime innocenti, che voi chiamate gli ultimi ma che il Padre ha accolto come veri martiri, se la Terra esiste ancora!

Per aiutarvi, il Padre mi ha mandato sulla Terra, ed io sono venuto per distruggere il regno di Lucifero ed introdurvi in un regno nuovo, il regno di Dio. Per questo ho fondato la Chiesa, per distogliere questa umanità dal male, e mostrarle la strada del ritorno a Dio. Sapete bene come sono stato accolto sulla Terra: mi hanno crocifisso, pensando di rendere un culto a Dio. Ho mandato i miei apostoli, i miei santi, i miei profeti: hanno fatto di loro ciò che hanno voluto, molte volte lo hanno fatto a nome mio. Ho mandato mia Madre; pochi l’hanno accolta, molti hanno bestemmiato e bestemmiano il suo nome santo. Lucifero continua ad aleggiare sulla vostra umanità,  siete impregnati del suo alito mortale. Vivete nel degrado e nella corruzione, il livello della vostra civiltà è il più basso dell’universo. Questo lo dovete ai figli di Lucifero che vi governano e inquinano la vostra coscienza, nell’indifferenza generale. Possono farlo perché siete lontani da Dio e nessuno vi può difendere; perché anche i cristiani sono deboli, indaffarati nelle cose del mondo più che nelle cose di Dio. La mia Chiesa, nonostante la santità di molti fedeli, è debole nella fede, ed inquinata al suo interno da molte impurità; inoltre, molti cristiani non credono  all’esistenza del demonio. Così la mia Chiesa non riesce a contrastare adeguatamente la chiesa di Lucifero. Infatti, i sistemi perversi che vi opprimono possono essere sconfitti solo con la fede in me. Solo il mio Nome può salvarvi, perché Lucifero non può nulla contro di me.

Cosa accade sulla Terra? Gli uomini non pensano a Dio ma a se stessi; più che a vivere, sono impegnati a sopravvivere. Credono di conoscere ogni cosa, ma sono tenuti all’oscuro di tutto; impoveriti spiritualmente e materialmente, affamati o troppo sazi, divisi da guerre laceranti, anche fra le religioni. Seguono modelli effimeri e stili di vita nocivi. Danneggiano il pianeta, sfruttando l’avidità di guadagno. Sono terrorizzati da pericoli e minacce di ogni tipo, veri o presunti, che gli illuminati sono abili a sbandierare, per costringere le masse a comportarsi come vogliono loro.  Questa è la situazione attuale in cui versa la vostra umanità ma non ve ne accorgete. Non potete, perché vi manca la conoscenza di Dio, dalla quale deriva ogni vera conoscenza e che svela i segreti delle tenebre.

Ora vi domando: può forse Dio, che è Padre, permettere ancora tutto questo, mentre i suoi figli gemono ed invocano il suo aiuto? Non può di certo. La situazione è oramai di tale gravità, che occorre un intervento divino diretto, che imprima una svolta definitiva alla vostra storia. E questo vale per tutto l’universo: Dio deve regnare come unico Signore, mentre Lucifero deve andare ad occupare il posto che merita. Il Padre interverrà attraverso di me, perché il Padre agisce sempre per mezzo del Figlio, nella potenza dello Spirito Santo.

Perciò, vi dico che il prossimo anno vedrà un duro scontro fra Lucifero e me. Infatti, se è vero che Lucifero odia Dio, è altrettanto vero che questo odio si esprime al massimo nei miei confronti. Questo perché, come Figlio di Dio, sono venuto sulla Terra per distruggere il suo regno e fondare il regno di Dio. La lotta cosmica fra bene e male, giunge al suo culmine nello scontro diretto fra Lucifero e me. Lucifero credeva di avermi vinto quando mi ha visto sulla croce, ma la sua soddisfazione si è tramutata in totale fallimento di fronte alla mia risurrezione. Il sangue che ho versato e che lo inebriava, è divenuto la sua ossessione; per questo cerca il sangue delle sue vittime: per vendicarsi di me. Tormenta i figli di Dio come ha fatto col Figlio di Dio ma, nella sua cecità, non comprende che quanti si offrono a me, sono uniti al mio sacrificio; le loro sofferenze, fisiche e spirituali, immerse nel mio calice, annientano la sua potenza. Lucifero mi odia e odia tutti coloro che mi appartengono, ma non sarà così per sempre.

Nell’anno che verrà, darò il potere a quanti mi amano e mi appartengono, di affrontare il male e di vincerlo; concederò tante grazie al mio popolo. Se sarete pronti ad accoglierle e ad unirvi a me, si formerà un grande popolo che si opporrà ai figli di Lucifero. Allora, dalla Terra partirà una scintilla che infiammerà tutto l’universo, perché il mio popolo darà la sua testimonianza, così come doveva essere fin dall’inizio e non è stato. Ogni uomo nell’universo saprà ciò che il Padre ha fatto attraverso di me, riconoscerà la grandezza e l’amore del suo Creatore.  E quando l’annuncio della salvezza sarà giunto a tutti i popoli dell’universo, allora tornerò e offrirò al Padre mio l’umanità redenta dal mio sangue. Lucifero ed i suoi saranno separati per sempre dai figli di Dio.

Come avverrà questo e quando? Sarà un processo graduale ma non lento, sarà anzi veloce. Non pensate, però, di assistere a fenomeni eclatanti, e non aspettatevi guerre stellari. Nell’anno che vi attende, agirò profondamente e silenziosamente nello spirito di ogni uomo di buona volontà, e lo attirerò a me; mi formerò così una Chiesa finalmente integra e forte, che non conoscerà compromessi col male. I segni straordinari verranno dopo, a confermare ciò che avrò operato. Dipende da voi abbreviare i tempi, rispondendo con prontezza. Mi aspetto questa prontezza da ciascuno di voi! Ciascuno è importante in questo piano per ricapitolare in me tutta la creazione.

Cercate di comprendere bene che la Terra ha un’importanza cruciale in questo tempo. Infatti, è solo qui che sono morto e risorto; la vostra umanità è stata testimone di quanto ho detto e fatto, e gli apostoli hanno ricevuto il mandato di battezzare nel mio nome tutte le genti. Perciò, l’umanità della Terra è in prima linea nel portare l’annuncio della salvezza a quanti, nell’universo, ancora non mi conoscono. Le umanità fedeli a Dio sono pronte ad aiutarvi, a collaborare a questa opera, mettendo a vostro servizio le loro capacità. Ma voi dovete decidere di offrirmi la vostra vita, e di mettervi a mia completa disposizione, con lealtà e integrità. È tutto quello che vi chiedo; il resto lo farà la mia potenza.

Se sarete in tanti a rispondere al mio invito, il prossimo anno si formeranno molti nuclei.[3] Saranno istruiti dallo Spirito Santo in modo diretto. Diverranno un lievito

che farà fermentare l’intera umanità. Se sarete in pochi a rispondere, allora il Padre mio dovrà agire diversamente, perché non può attendere all’infinito le vostre decisioni. Come vi ho detto, ci sono altre umanità nell’universo, fedeli a Dio e pronte a servirlo. Vi invito perciò a mettervi a disposizione dei piani di Dio al più presto, approfittando delle grazie che il Padre mio vi concederà nell’anno che viene.

Carissimi figlioli, con questo messaggio concludo, per ora, il mio lungo colloquio con voi. È tempo che il Padre vi mandi nel mio nome lo Spirito Santo. Ciò che dissi agli apostoli, dico ora a tutti voi: è bene che vi lasci perché altrimenti non verrà a voi lo Spirito di verità[4]. Egli vi farà conoscere tutto ciò che il mio Cuore desidera, vi difenderà dal male, dalla seduzione del nemico e da ogni menzogna, perché è il Difensore. Sarà sempre con voi, e vi parlerà per istruirvi e guidarvi, affinché siate pronti a vivere secondo le leggi di Dio e a svolgere la vostra missione. Imparerete a conoscerlo e amarlo; egli è quasi sconosciuto al mio popolo, benché sia la guida onnipotente e infallibile di ogni anima e della Chiesa.

Vi invito ancora una volta ad avere fede in me e a donarmi la vostra vita, attraverso il Cuore Immacolato di mia Madre. Non sarete in grado di comprendere gli eventi di questo tempo, né di partecipare alla mia opera senza la vostra sincera donazione. Siate perciò saldi nella fede, nella speranza e nell’amore. Siate forti, maturi, limpidi e sinceri davanti a Dio. Lasciate ogni egoismo, ambizione, pretesa. Soprattutto, mettete da parte la vostra furbizia, perché non vi servirà a nulla. Vivete con semplicità e amore il vostro rapporto con Dio Trino e Uno, e decidete con umiltà di essere suoi figli fedeli. Non cercate di fare tutto da soli, perché i tempi sono duri e pericolosi per chi non sta in Dio. Ora più che mai, vi dico che chi vorrà salvare la propria vita la perderà.[5] Vi prometto che non vi sarà fatto mancare nulla, e che sarò sempre con voi, se vorrete camminare al mio fianco. Se verrete a me, sarete saziati dal mio amore.

Nel salutarvi, benedico ciascuno di voi, le vostre famiglie, tutto ciò che fa parte della vostra vita; benedico tutti i cristiani della Terra, ogni uomo di buona volontà, l’umanità tutta ed ogni creatura del vostro pianeta, che mi è caro, nonostante le sue infedeltà.

Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.


[1] Vedi il messaggio di Gesù “Il futuro del mio popolo”, pubblicato su questo sito a ottobre 2011

[2] Cfr Mt 4, 1-11

[3] Gesù ha parlato dei nuclei nel messaggio dal titolo: “Il futuro del mio popolo”, pubblicato su questo sito

[4] Cfr Gv 16, 7

[5] Cfr Mt 16, 25

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Scrivici

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Appuntamenti 2017
mare

Qui la Rubrica a cura del nucleo dei medici http://www.fortezzadellimmacolata.org

Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2017

Che Dio vi benedica!!! 
Giugno sab. e dom. 3-4 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS)  
Luglio sab. e dom. 1-2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
LUGLIO dal 12 al 17 viaggio Međugorje (BIH) per i giovani entro i 33 anni 
Vieni, vedi, vivi … Come giovani del Popolo nuovo vi proponiamo giornate di vita, condivisione e preghiera nella nostra Casa-Santuario a Medjugorje,
 iconaRegina della Pace, completamente tuoi - a Gesù attraverso Maria"
 
Agosto mercoledì 2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornata di  preghiera
Agosto dal 13 al 18 viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata. Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata.
Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Settembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Ottobre sab. e dom. 30 (settembre)-1 (Ottobre) con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Novembre sab. e dom. 4-5 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
NOVEMBRE dal 29 (Ottobre) al 2 (Novembre) viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Dicembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
DICEMBRE dal 29 al 2 Gennaio a Ghedi giornate di condivisione e preghiera
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia