www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

Archive for the ‘Riflessioni’ Category

Siate un popolo misericordioso e giusto

 

23 aprile 2017 – Domenica della Divina Misericordia
Messaggio di Gesù
 Siate un popolo misericordioso e giusto
 “Carissimi figli, popolo mio, pace a voi!
Vi porto la gioia della risurrezione come l’ho portata agli apostoli. È la stessa gioia, oggi come allora. È la gioia che si protrarrà fino alla fine dei tempi e oltre i tempi, perché nella nuova creazione gusterete con me la gioia piena della risurrezione.
Oggi ricordate la Divina Misericordia. Io sono la Misericordia del Padre che si è fatta carne ed è scesa sulla Terra.
Figlioli, desidero che ciascuno di voi e tutto questo popolo sia un popolo misericordioso, fonte di misericordia per l’intera umanità. La misericordia nasce dalla giustizia. Di quale giustizia parlo? Non di quella che intendono gli uomini che spesso è vendetta, occhio per occhio, dente per dente; la giustizia divina non è questo. La giustizia, nel pensiero di Dio, è vivere da giusti, cioè secondo le leggi di Dio e nella verità. Io sono la Verità. Se rimanete uniti a me, vivete nella giustizia della Verità; in questa giustizia diventate capaci di misericordia.
Se l’uomo non vive da giusto, non può donare la misericordia e neppure può riceverla perché il suo cuore è chiuso. Io vi ho insegnato a perdonare. Il perdono è una grande parte della misericordia ma misericordia vuol dire anche chinarsi sui sofferenti: l’uomo giusto e misericordioso non giustifica il peccato ma si china sul peccatore, gli porge una mano come tante volte io faccio con voi. Vi chiedo di essere un popolo giusto, che vive cioè secondo giustizia e cammina nella verità, che si china sui sofferenti e i peccatori, porta la mia parola ed è unito profondamente a me. In tal modo diventerete un popolo misericordioso.
Molti oggi parlano di misericordia ma spesso si tratta di una misericordia staccata dalla giustizia e lontana dalla verità. Questa non è misericordia, è una specie di condono umano, una toppa  da mettere qua e là. No, vi ripeto che questa non è misericordia. Solo l’uomo giusto, che vive nella verità, genera misericordia attorno a sé. Nella sua misericordia genera ancora giustizia e verità che, a loro volta, generano misericordia e così via, in un ciclo continuo di amore. Perciò, giustizia e misericordia sono unite fra loro e si sostengono l’una con l’altra. Insieme  formano quello splendido mosaico che è la vita di Dio, che perdona le offese e non offende nessuno.
Figlioli, la Terra ha bisogno di misericordia; anche i cristiani, anche i sacerdoti ne hanno bisogno! La Terra ha estremo bisogno di misericordia ma di una misericordia giusta, che non sia un colpo di spugna sulle iniquità ma una vera risurrezione nella giustizia. Io non amo il vostro peccato ma amo voi. Per l’amore che nutro per voi vi perdono. Dovete fare così anche voi: dovete amare Dio e i fratelli per diventare un popolo giusto. Se avrete in voi questo amore, sarete fonte di misericordia. Perdonate le offese, dimenticate i torti, non giustificate il male ma spegnete le discordie; non contendete, non litigate, lasciate che sia Dio a risolvere le vostre controversie. Lasciate morire le vostre giustizie ed entrate nella vera giustizia che è verità, che è vivere secondo quello che vi ho insegnato.
In questa giustizia otterrete misericordia e donerete misericordia. Così anche i vostri problemi e le vostre malattie diminuiranno. Molte delle vostre malattie nascono dalla mancanza di giustizia e di misericordia dentro di voi. Vi ammalate quando non accettate la verità e non vi vedete per quello che siete, quando non amate e non perdonate, quando rimandate a domani la vostra decisione di vivere secondo le leggi di Dio.
Allora, popolo mio, vi chiedo un grande passo: vi chiedo di vivere. Vivete tutto ciò che vi ho insegnato, mettetelo in pratica e diventate uomini e donne giusti, un popolo giusto. Siate fonte di misericordia giusta e di giustizia misericordiosa. Così potrò mandarvi come agnelli in mezzo ai lupi.  Sappiate però, figlioli, che l’agnello non è mai debole. L’agnello è più forte del lupo. Lo è sempre, anche se muore, perché l’agnello porta in sé la giustizia e la misericordia di Dio che lo rendono più forte del nemico, di qualunque nemico.
Vi chiamo a questo e vi benedico. Desidero che rimaniate un attimo nel silenzio ed io passerò in mezzo a voi e poserò le mani su ciascuno di voi. Datemi tutte le vostre malattie, le debolezze, i dolori e i peccati. Lasciate che vi avvolga nella mia misericordia, lasciatevi rinnovare e scegliete di essere uomini e donne nuove.
Vi benedico e vi proteggo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.

Buona Pasqua

15 aprile 2017 – Veglia Pasquale

 

Sto per tornare nel mondo

Messaggio di Gesù

“Carissimi figli,
desidero passare questo momento qui con voi, benedirvi, ringraziarvi perché voi attendete che ancora una volta la mia luce torni in questo mondo e tornerà. Figli, io tornerò presto e voglio che voi siate pronti.
Il mondo crede che io sia in un sepolcro ma quel sepolcro si aprirà e questa volta sarà per sempre. Nessuno potrà più tenere prigioniero il mio popolo nei tanti sepolcri costruiti su questa Terra e nel basso universo.
Vi aspettano giorni grandiosi e anche giorni difficili, ma non dovete spaventarvi: il tempo va verso la fine. Non dico che questo sarà domani ma il tempo si fa breve perché io sto per tornare nel mondo a favore di tutto l’universo così come ho già fatto una volta ma questa volta sarà per raccogliere il mio popolo e per portarlo con me nel mio Regno senza fine, nel Regno dove la luce sarà eterna e dove la notte non ci sarà più, dove splenderà la vita negli uomini, nelle creature.
Voi siete la primizia dell’umanità e io vi ho scelti in questo mondo e vi ho affidato un compito grande, quello di tenere viva la memoria del mio ritorno. Così come il popolo d’Israele doveva tenere viva la memoria della mia prima venuta, voi dovete tenere viva la memoria del mio ritorno perché io ho promesso che tornerò e tornerò. Il mondo e anche molta parte della Chiesa ha dimenticato questa verità ma io tornerò e vi chiamo ad essere quel popolo che tiene accesa sempre la lucerna, che ha i fianchi cinti, il bastone in mano, pronto per andare ad annunciare la mia vita che nasce, che cresce e che non morirà mai.
Vi benedico, questa sera pongo le mie mani su ciascuno di voi, su tutto quello che portate dentro. Lasciate tutto quello che è vecchio, lasciate tutto e buttatevi una volta per tutte nella novità della mia vita così come è detto: camminate in una vita nuova. Io vi sono accanto, sono accanto a voi sempre, sono dentro di voi, sono al di sopra di voi per portarvi avanti. Ognuno di voi ha il suo posto nel mio popolo, ognuno di voi ha il suo servizio, ognuno di voi ha la pienezza perché io vi ho chiamati a questo. Fate risplendere i miei doni dentro di voi ed io sarò felice quando voi sarete felici. Il mio Cuore gioisce quando le mie creature vivono la pienezza.
Vi benedico insieme a tutto il Corpo Mistico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.

Messaggio della Madre dell’umanità del 13 aprile 2017 a Stefania Caterina

Miei cari figli
oggi desidero dirvi che DIO AMA E PERDONA. Vi ama così come siete, come un padre ama suo figlio anche se è fragile o ingrato. Dio vi ama per quello che siete, non per quello che avete e neppure per ciò che fate. Gradisce il vostro impegno per Lui e le vostre buone opere ma vi ama anche quando siete incapaci di agire, vi abbraccia in tutta la vostra debolezza e vi sostiene col suo amore. Pochi di voi comprendono il suo amore, eppure Lui continua ad amarvi, sempre e comunque, in questa vita e oltre la vita. Lui vi è Padre per l’eternità. Vi cerca sempre per raggiungervi in ogni vostra solitudine.
Vi chiedo di cominciare a credere seriamente all’amore di Dio per voi e a lasciarvi amare da Lui. Figlioli, perché vi è così difficile lasciarvi amare da Dio? Perché temete così tanto di aprirvi a Lui e di donargli la vita? Vi invito a mettere la vostra esistenza nelle sue mani con piena fiducia, lasciando che sia il Signore a guidare i vostri passi. Allora vedrete fiorire la vostra vita e nulla vi farà più paura, neppure la morte.
Si avvicina la Pasqua e voi ricorderete la morte e la risurrezione di mio Figlio Gesù. Figli miei, non permettete che le solennità pasquali si riducano alle feste e al chiasso del mondo. Impegnatevi a comprendere quello che Gesù ha fatto per voi. Chiedete a Dio la luce per sperimentare la potenza del suo perdono. Sì, figli, Gesù è morto e risorto per ottenervi il perdono dai vostri peccati. Vi suggerisco di guardare sinceramente le situazioni di peccato in cui vi siete trovati o vi trovate, e di riflettere su come Gesù sia morto per darvi la possibilità di uscirne una volta per tutte. Ringraziatelo per questo e volgete a lui il vostro sguardo.
Il peccato esiste, figlioli, non è un concetto astratto ma una cruda realtà che vi ruba la vita e la felicità. L’autore del peccato è Satana, colui che odia i figli di Dio. Gesù, morendo e risorgendo, lo ha sconfitto. Se voi donate la vostra vita a mio Figlio, la sua vittoria sul male sarà la vostra vittoria, perché sarete una cosa sola con Gesù. Dio vi perdona sempre se desiderate il suo perdono, ma voi dovete impegnarvi a correggere la vostra vita, perché il perdono di Dio non rimanga un fatto isolato ma vi porti alla trasformazione interiore. Cercate di comprenderlo e pregate per avere la luce. La vita sulla Terra è un lungo pellegrinaggio verso l’eternità; scegliete Dio come compagno di viaggio e la strada non sarà più così faticosa. Cercate di essere felici.
Prego per voi e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

VIENI, VEDI, VIVI!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata. Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell’Immacolata.
Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

 

 

Vieni, vedi, vivi MEDJ - ITA

Vieni, vedi, vivi … Come giovani del Popolo nuovo vi proponiamo giornate di vita, condivisione e preghiera nella nostra Casa-Santuario a Medjugorje, (http://kraljicemira.org/it/)

L’uomo nuovo in Cristo

 

Comunicazione

Carissimi fratelli e sorelle, vi comunichiamo che

 l’incontro del mese di Maggio 6- 7 a Ghedi è stato annullato

Riprenderemo il percorso nel mese di Giugno come previsto il 3 e 4 .

 

Che Dio vi benedica!!! 

Messaggio della Madre dell’umanità del 13 marzo 2017 a Stefania Caterina

Miei cari figli,
oggi desidero dirvi che DIO ASCOLTA E COMPRENDE. Ascolta le vostre preghiere e comprende le vostre necessità. Voi, però, dovete imparare a pregare bene. Vi spiego come pregare: presentate a Dio i problemi e le necessità che vi assillano e lasciateli a Lui; lasciate ai suoi piedi anche i vostri peccati e quelli degli altri. Chiedete aiuto a Dio ma non imponetegli le vostre soluzioni. Dio ha le sue soluzioni che sono sempre migliori delle vostre. In ogni prova, chiedete a Dio, prima di tutto, che vi faccia capire ciò che dovete correggere in voi; c’è sempre qualcosa da correggere.
Poi lasciate tutto nelle sue mani, lasciate scorrere le cose come vengono senza tormentarvi più. Entrerete così nella pace di Dio e vedrete le cose sotto una luce nuova. Lo Spirito Santo vi ispirerà nuovi propositi e nuove idee; le soluzioni si presenteranno ai vostri occhi senza fatica e senza affanni.
Siate certi che Dio ascolta le preghiere di chi ha fede. Quando chiedete con fiducia l’aiuto di Dio, lui comincia ad aiutarvi dal momento stesso in cui vi rivolgete a Lui. Credete in ciò che vi dico e le vostre preghiere saliranno al cielo e apriranno il Cuore di mio Figlio. Lui chiederà al Padre ciò che è giusto per voi il Padre ve lo darà nella potenza dello Spirito Santo.
Prego per voi e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Messaggio della Madre dell’umanità

Carissimi fratelli e sorelle, in modo inaspettato e con semplicità, la Madonna mi ha chiesto di farmi strumento di un suo progetto per questi tempi. Mi ha spiegato che è sua intenzione aiutare tutti i suoi figli, soprattutto quelli che si sentono più piccoli, a camminare in questi tempi difficili. Per questo motivo, come Madre dell’umanità, desidera rivolgere alcune semplici parole a tutti, il giorno 13 di ogni mese. La Madonna chiede che questi brevi messaggi siano letti e diffusi per il bene di molte anime. Insieme a tutti voi che amate la Madonna e desiderate vivere uniti al suo Cuore Immacolato, mi metto umilmente a disposizione della Madre dell’umanità. Possa il suo amore materno raggiungere ogni uomo di buona volontà. Stefania Caterina
Messaggio della Madre dell’umanità del 13 febbraio 2017 a Stefania Caterina
Miei cari figli, desidero iniziare un cammino con voi per guidarvi in questi tempi difficili. Vengo in mezzo a voi come Madre dell’umanità per sollevare i miei figli. Vi porterò nei misteri di Dio con parole semplici, per aiutarvi a comprendere quello che Dio fa nella creazione, in ciascuno di voi e attorno a voi. La prima cosa che desidero dirvi è che DIO ESISTE. È reale e potete sentirlo vivo dentro di voi se lo cercate. Dio esiste per tutti ma soprattutto per coloro che lo cercano. Vi chiedo di cercare Dio con semplicità, di sentirlo vivo in voi e accanto a voi. Allora Lui vi guiderà. Vi prenderà per mano e guiderà la vostra vita se glielo lascerete fare. Anch’io sono viva in mezzo a voi; non sono una statua ma una persona viva e voglio parlarvi per aiutarvi a trovare Dio vivo. Vi chiedo di cominciare a riflettere su questo e a credere seriamente che Dio esiste, è vivo e opera incessantemente per ciascuno di voi, che è presente in ogni circostanza della vostra vita e che se lo cercate con fede, Lui risponde. Riflettete e poi proseguiremo. Prego per voi e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Siete gli apostoli del vostro tempo

8 gennaio 2017 – Messaggio di Gesù – Battesimo del Signore

Siete gli apostoli del vostro tempo

Leggi il resto di questo articolo »

Partecipate alla mia offerta ed io parteciperò alla vostra

Messaggio della Madonna – Solennità dell’Epifania del Signore

Partecipate alla mia offerta ed io parteciperò alla vostra

“Miei cari figli,
desidero stare con voi oggi perché comincia un tempo molto forte per il popolo di Dio. Ieri vi sono state dette le cose che sono importanti ed io non le ripeterò. Voglio invece dirvi che vi amo e che vi sono accanto. Ogni passo che farete, lo farete con me.

Leggi il resto di questo articolo »

Risplendete come stelle di Cristo

 Messaggio di San Michele Arcangelo – Vigilia della Solennità dell’Epifania del Signore

Risplendete come stelle di Cristo

“Carissimi fratelli e sorelle, popolo dell’universo,
vi annuncio la grande manifestazione del popolo di Dio a tutto l’universo. Con la solennità di oggi comincia il tempo della grande manifestazione dei figli di Dio e dei figli di Satana. Tutta la storia dell’umanità ha condotto a questo. Ora è il tempo che si compia tutto ciò che è scritto; quello che è scritto nel pensiero di Dio, nei vostri cuori e nei cuori di tutte le generazioni che vi hanno preceduto.
La manifestazione dei figli di Dio è prima di tutto la manifestazione del loro Creatore. Egli vi ha creati per la sua gloria e questa gloria deve manifestarsi. La luce che Dio ha messo in voi deve risplendere e scacciare le tenebre. Dio procederà in questo anno in modo tale che il suo popolo diventi sempre più visibile. L’evangelizzazione del basso universo procederà e Dio imprimerà ad essa una forte accelerazione, affinché l’annuncio dalla salvezza arrivi al più presto a tutti pianeti.

Leggi il resto di questo articolo »

Camminate verso la libertà

1° gennaio 2017 – Solennità di Maria Santissima, Madre di Dio
Messaggio di Gesù
Camminate verso la libertà
“Figlioli,
desidero benedirvi all’inizio del nuovo anno. Benedico ciascuno di voi e tutto questo popolo, la Fondazione, le vostre case. Benedico ogni vostra iniziativa, tutto ciò che desiderate realizzare con me e per me.
Sono felice che siate sempre più uniti in me e che desideriate percorrere la mia strada; vi ringrazio per questo. Desidero che la benedizione proclamata nella lettura di oggi[1], diventi la benedizione con cui questo popolo sarà sempre benedetto e con la quale vi benedirete gli uni gli altri. In questa benedizione è racchiusa tutta la storia della salvezza e l’esperienza di San Francesco. Essa ha il potere di porre il mio nome su di voi e io desidero che in questo anno il mio nome risplenda in questo popolo.

Leggi il resto di questo articolo »

Siete membri e custodi del popolo di Dio

 Solennità della Sacra Famiglia 

Messaggio di San Giuseppe

“Carissimi figli miei,

permettetemi di chiamarvi così perché lo siete. Desidero benedirvi in questo giorno nel quale ricordate la Sacra Famiglia. Io non sono stato solo il custode della santa Famiglia di Nazaret ma sono anche il custode di tutto il popolo nuovo. In questo popolo continuo la missione che Dio mi ha assegnato, affidando alla mia custodia Maria e Gesù: custodisco ciascun fratello, ciascuna sorella del popolo nuovo come ho custodito Maria e Gesù.

Oggi voglio dirvi che, prima di tutto, dovete sentirvi parte di una famiglia immensa che è quella di Dio. Prima della famiglia di sangue c’è una famiglia spirituale che è la famiglia di Dio, è il suo popolo; di questo voi siete parte. Dalla vostra appartenenza alla famiglia di Dio, cioè al suo popolo, nasce la missione di ciascuno di voi, compresa quella di formare una famiglia nella carne, perché anche questa è una missione. Leggi il resto di questo articolo »

Vi dono il mio piccolo Gesù

 Santo Natale del Signore – Messaggio della Madonna

 

Vi dono il mio piccolo Gesù

 

 “Miei cari figli,
oggi posso dirvi che è davvero spuntato un giorno nuovo per voi e per tutto il popolo di Dio nell’universo. Questo  non soltanto perché l’evangelizzazione prosegue nel basso universo, nonostante tante difficoltà,  e oggi  mio Figlio è conosciuto anche da altri popoli del basso universo, oltre che dalla Terra e da Alfa Centauri. Questa è per me una grande gioia. Oggi però è un giorno nuovo perché comincia per tutti voi un cammino nuovo. Ciò non significa che dobbiate fare cose straordinariamente diverse da quelle che avete fatto fino ad ora; significa invece che sarà nuovo lo spirito in voi,  perché Dio desidera rinnovare profondamente il suo popolo.
Figlioli, oggi sono venuta in mezzo a voi per portarvi il piccolo Gesù. Desidero affidarlo a voi e a tutto il popolo nuovo dell’universo affinché Gesù possa crescere. Gesù deve crescere in mezzo al suo popolo come finora non ha potuto fare pienamente. Deve crescere attraverso l’amore che gli darete e l’amore che Lui vi darà, perché dallo scambio di amore nasce e si sviluppa la vita. Deve crescere anche attraverso la vostra testimonianza. La testimonianza aumenta la vita di Dio e fa crescere Gesù in mezzo al suo popolo: più voi testimoniate con amore la vita di mio Figlio, più il piccolo Gesù diventa grande e può redimere l’umanità.

Leggi il resto di questo articolo »

Accogliete con amore la Croce di mio Figlio!

 8 dicembre 2016 – Solennità dell’Immacolata –Messaggio della Madonna

Accogliete con amore la Croce di mio Figlio!

 “ Miei cari figli,
oggi il mio Cuore gioisce nel vedervi qui riuniti nel nome di mio Figlio, per celebrare il dono della mia immacolatezza. La mia immacolatezza non è un privilegio che trattengo per me ma è un dono di Dio che offro per voi e che condivido con voi. Desidero essere immacolata in un popolo immacolato, che mi accoglie come Madre Immacolata.
Figli miei, abbiamo camminato insieme in questo anno che sta per concludersi. Entriamo nel 2017, centenario delle mie apparizioni a Fatima, cento anni di storia lunga e dolorosa per il popolo di Dio sulla Terra e nel basso universo. Ora però il Signore Onnipotente desidera portare a compimento tutto ciò che ha promesso a Fatima: il trionfo del mio Cuore deve avvenire nei miei figli, nel popolo e nell’intera umanità. Voi siete il lievito che deve far crescere tutto il popolo di Dio sulla Terra e nell’universo. Siete parte di questo grande popolo che è presente nell’universo.
Perciò, figli miei, ci aspetta un anno di cammino insieme per prepararci a tutto quello che il Signore ha previsto. Il Signore ha previsto solo il bene per i suoi figli. Egli vuole il bene e la pienezza per tutta l’umanità. Il mio e vostro Signore non guarda alla diversità dei popoli, delle lingue e dei pianeti perché vi ha creati tutti con immenso amore; con questo immenso amore vuole riunirvi tutti nel suo Cuore attraverso il mio Cuore di Madre.

Leggi il resto di questo articolo »

Il segno è una croce…

Carissimi fratelli e sorelle,Il segno è una croce, simbolo della salvezza operata da Gesù Cristo
il segno che vedete rappresentato e che desideriamo farvi conoscere ci è giunto per rivelazione. Nel 2015, Maria Santissima lo ha mostrato in visione a Stefania Caterina. Ha detto che si tratta di un segno potente. Lo porteranno quanti decidono seriamente di appartenere al popolo nuovo che si offre a Dio, attraverso il suo Cuore Immacolato, e partecipa all’azione di Dio per ricapitolare in Cristo ogni cosa.
Ecco dunque che cosa rappresenta questo segno, secondo le indicazioni date dalla Madonna.
Il segno è una croce, simbolo della salvezza operata da Gesù Cristo e come tale riconosciuta e venerata dal popolo di Dio presente in tutto l’universo.
Al centro della croce sta il Cuore Immacolato di Maria, dal quale si sprigiona la fiamma del suo amore.
Attorno al Cuore si può vedere un cerchio di colore celeste che rappresenta il popolo di Dio presente in tutto l’universo; attorno ad esso, un altro cerchio azzurro con le dodici stelle della corona di Maria, descritte nel libro dell’Apocalisse,[1] segno della sua regalità che si estende a tutto l’universo, ma anche della sua maternità universale. La Madonna, infatti, ha più volte affermato che le stelle della sua corona sono i suoi figli sparsi in tutto l’universo.

Leggi il resto di questo articolo »

Riflessione – Immacolati con l’Immacolata

Il Sacerdozio Nuovo nel Popolo Nuovo

Sacerdoti nuovi per un popolo nuovo

Messaggio di Gesù del 5 aprile 2012, Giovedì Santo

 

Stefania Caterina e P. Tomislav Vlašić ci parlano del Sacerdozio Nuovo nel Popolo Nuovo.

 

 

 

Il tempo della testimonianza

 

Messaggio di Gesù del 27 marzo 2016 – Domenica di Pasqua

 

Il tempo della testimonianza

 

 “Figli miei, con gioia vi benedico oggi e vi ringrazio perché avete consumato con me la mia Pasqua. Non è un modo di dire ma è realmente così perché avete accettato di darmi testimonianza e ve ne ringrazio. Ricordate però che sono io che testimonio in voi, che do testimonianza al Padre mio nello Spirito Santo. Non dimenticate mai questo: io testimonio dentro di voi che sono risorto e che ho glorificato il Padre nello Spirito Santo.
Figli miei, oggi comincia per voi il tempo della grande testimonianza perché gli eventi si susseguiranno e la Terra si trova in una situazione veramente grave come anche la Chiesa. Voi vi trovate a vivere in questo tempo così tremendo e grandioso. Perciò vi mando come pecore in mezzo ai lupi, ma non vi mando senza prima avervi preparato. Avete visto quanti anni di preparazione ci sono voluti per voi. Ora desidero che in questo popolo siano evidenti i frutti della preparazione intensiva che avete ricevuto in questi anni.
Leggi il resto di questo articolo »

Seguire i punti salienti

 


Leggi il resto di questo articolo »

Appuntamenti 2017

 

Qui la nuova Rubrica a cura del nucleo dei medici http://www.fortezzadellimmacolata.org

Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2017

Carissimi fratelli e sorelle, vi comunichiamo che l'incontro del mese di Maggio 6- 7 a Ghedi è stato ANNULLATO Riprenderemo il percorso nel mese di Giugno come previsto il 3 e 4 .
Che Dio vi benedica!!! 
Giugno sab. e dom. 3-4 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS)  
Luglio sab. e dom. 1-2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
LUGLIO dal 12 al 17 viaggio Međugorje (BIH) per i giovani entro i 33 anni 
Vieni, vedi, vivi … Come giovani del Popolo nuovo vi proponiamo giornate di vita, condivisione e preghiera nella nostra Casa-Santuario a Medjugorje,
 iconaRegina della Pace, completamente tuoi - a Gesù attraverso Maria"
 
Agosto mercoledì 2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornata di  preghiera
Agosto dal 13 al 18 viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata. Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata.
Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Settembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Ottobre sab. e dom. 30 (settembre)-1 (Ottobre) con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Novembre sab. e dom. 4-5 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
NOVEMBRE dal 29 (Ottobre) al 2 (Novembre) viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Dicembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
DICEMBRE dal 29 al 2 Gennaio viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia
   

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi