www.lucidellesodo.it

Siti ufficiali Multilingue
  • A La Nueva Creación a cargo de Stefania Caterina
  • Az Új Teremtés felé
  • DE
  • ENG
  • fr
  • HR
  • La Nueva Creacion
  • portoghese
  • rep.ceca
  • ro
  • Towards the New Creation by Stefania Caterina
Newsletter
Archivio articoli
DVD video – Audiolibro

dvd 1-raccolta video

DVD video 1 e 2

audiolibro1

RICHIEDI QUI

Cari lettori e lettrici,
Ringraziamo tutti quanti ci aiutano a divulgare i messaggi relativi alle rivelazioni ricevute da Stefania Caterina, e pubblicati nel suo sito Verso La Nuova Creazione  (©Luci dell’Esodo srl).
 
Vi invitiamo pertanto a non copiare e incollare i messaggi di Stefania Caterina, producendo altri siti emulativi, ma a permettere l’accesso al nostro sito tramite link; così da lasciare l’originalità e l’identità di questo progetto integra e non generalizzata con altri contenuti.
 
Il Nucleo Luci dell’Esodo offre la vita per il servizio a questo progetto, con il compito di proteggerne l’integrità e l’originalità.
Con la disponibilità a collaborare con tutti voi, per valorizzare gli impulsi che lo Spirito opera nel suo popolo, vi ringraziamo, benediciamo e accompagniamo con la preghiera e l’offerta della vita a Dio.
 
Il Nucleo 
Luci dell’Esodo

Messaggio della Madre dell’umanità del 13 agosto 2017 a Stefania Caterina

“Miei cari figli,
oggi desidero dirvi che DIO CREA LA VITA E LA CUSTODISCE. Egli è il Creatore e la vita ha origine in lui; senza di Lui nulla esisterebbe. Quando Dio ha plasmato l’uomo e tutte le altre creature, ha fissato delle leggi per promuovere e proteggere la vita dell’intera creazione. Sono leggi d’amore e di giustizia che proteggono la vita, sia fisicamente che spiritualmente. Sono le leggi della vita.
Le leggi della vita sono scritte nel profondo del vostro essere, cioè nel vostro spirito, perché siete creati a immagine e somiglianza di Dio e perciò siete naturalmente orientati verso ciò che è di Dio. Sono scritte anche al di fuori di voi, riassunte nei dieci comandamenti e nel Vangelo. Anche negli animali e nelle piante operano le leggi della vita ed essi sanno orientarsi perfettamente verso ciò che serve alla loro esistenza. Così fanno le stelle ed i pianeti ed ogni altra creatura. In Dio tutto è perfetto e nulla è lasciato al caso perché Dio governa tutto ciò che esiste. 
Anche la vostra vita non è lasciata al caso: se amate Dio e lo cercate con tutto il cuore, se vi donate e vi affidate a lui lasciandolo agire liberamente, le leggi della vita operano in voi con potenza; allora Dio vi guida e compie in voi la sua opera. E poiché la sua prima grande opera è la vita, Dio si prende cura di voi: vi ama, vi perdona, vi guida nelle vostre scelte e illumina tutti i vostri passi. Allora la vostra esistenza non è più un susseguirsi caotico di eventi o una serie di doveri frustranti, ma diventa un dono immenso per voi, per chi vi sta vicino e per quanti incontrate sulla vostra strada. Persino la natura percepisce l’amore di Dio in voi e ve lo ricambia.
Se amate Dio Uno e Trino siete immersi nella vita e permettete alla vita di germogliare in voi e di produrre frutti di amore, di pace e di bontà. Perciò vi invito ancora una volta a donare la vostra vita a Gesù, attraverso il mio Cuore. Questa donazione, se è libera e sincera, vi immette nella vita divina e, giorno dopo giorno, vi trasforma.
Io sono vostra Madre e vi presento continuamente a Gesù. Gesù vi offre al Padre che vi accoglie nel suo Figlio e vi dona lo Spirito Santo nel nome di Gesù. Lo Spirito Santo sostiene la vostra vita fisica e spirituale, vi indirizza infallibilmente verso Gesù, Via, Verità e Vita e il ciclo ricomincia: Gesù vi dona al Padre, il Padre vi accoglie e vi dona lo Spirito Santo e così via, incessantemente.  Questa è l’azione della Santissima Trinità in voi che vi rende figli di Dio, la sola azione capace di trasformare in meglio la vostra vita.
Figli miei, non permettete a Satana e allo spirito di questo mondo di dividervi da Dio! Se abbandonate Dio, abbandonate la vostra vita nelle mani del ladro che la ruba e la calpesta.  Satana odia la vita di Dio perché l’ha rifiutata e odia voi perché siete di Dio e gli ricordate la sua miseria. Distruggendo la vostra vita, si illude di distruggere l’opera di Dio che vi ha creati. Non temete, figli! Se mettete la vostra vita nelle mani di Dio Uno e Trino, siete al sicuro. Nessuna azione del nemico potrà distruggervi perché Dio è più grande di tutti e di tutto, la sua forza è invincibile. Satana potrà ostacolarvi o infastidirvi ma non potrà mai abbattervi perché il Difensore, lo Spirito Santo, opera in voi. Egli è il Custode della vita e non permetterà al ladro di entrare in voi.
Sappiate bene, figli, che Dio ha creato la vita e non la morte. La morte è opera di Satana e degli uomini che si sono fatti suoi alleati.  Il peccato originale ha aperto la porta alla morte, prima sconosciuta, perché ha infranto la legge dell’immortalità, la più importante fra le leggi della vita. Dio lo ha permesso per giustizia e nel rispetto della vostra libertà ma non sarà per sempre.
Verrà il giorno che la morte non toccherà più la creazione e Dio ristabilirà la legge dell’immortalità violata dal peccato.  Il Male sarà sconfitto per sempre e i figli di Dio vivranno eternamente liberi nella creazione nuova, uniti al loro Creatore ed in comunione fra loro.
Questo è il vostro destino, figli miei! Siete chiamati ad una grande speranza. La fedeltà a Dio alimenta tale speranza e lo Spirito Santo la rende perenne in voi; in questa speranza fiorisce la vita.
Come vostra Madre, desidero vedervi fiorire nella pienezza della vita. Intercedo continuamente per voi e chiedo a Dio che siate felici, ricolmi di grazia, immersi nella fede, nella speranza e nell’amore. Pregate anche voi con me e non solo per voi stessi ma per tanti vostri fratelli che non conoscono il vero Dio per ignoranza, non per ribellione, e sono di buona volontà. La preghiera dei figli di Dio può fare molto per l’umanità.
Vi sono accanto, cammino con voi verso la creazione nuova e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Riflessione al Messaggio di Dio Padre – Manifestate la mia Gloria – 6.8.2017

Messaggio di Dio Padre
Manifestate la mia gloria
“Carissimi figli,
desidero innanzitutto dirvi che vi amo, perché questa affermazione è la chiave di tutta la vostra vita. Se io non vi amassi, non sareste qui; senza il mio amore non esistereste neppure. Vi ho creati per amore, non per interesse, non perché desiderassi qualcosa da voi. Vi ho creati per l’immenso amore che ho messo in voi e per la mia gloria. Il mio amore in voi è la mia gloria e desidero che risplendiate sempre di più in questa gloria.
Figlioli, la mia paternità si estende a tutto l’universo e davanti alla mia paternità tutto deve sottomettersi: il cielo, la Terra, tutti i pianeti e anche l’inferno. La mia paternità è la potenza che abbraccia tutto, ricolma ogni cosa,  porta all’esistenza ciò che non è e mantiene in vita ciò che è.
IO SONO COLUI CHE SONO. SONO LA VITA. La vita ha origine da me e ritorna a me. Ritorna a me nell’eternità non per spegnersi e non esistere più, ma per esistere per sempre e risplendere al di sopra di tutto, anche al di sopra della morte.
Cari miei figli, vi ringrazio perché volete onorarmi e non solo con le labbra ma anche con il cuore. Mio Figlio vi ha detto che io cerco adoratori nello spirito e nella verità[2]. Vorrei che tutti voi foste i miei veri adoratori. Quando adorate me, adorate la mia vita che pulsa in tutto l’universo e diventate partecipi di quella stessa vita incorruttibile. Dalla mia vita sgorga l’amore, quello vero, che non ferisce, non tradisce, non abbandona mai e vive in eterno. Il mio amore è eterno e vive per l’eternità.
Qual è la manifestazione più grande del mio amore? Lo sapete bene: è mio Figlio Gesù. In Lui  avete visto il mio amore che si è fatto carne ed è morto per voi. La carne crocifissa di Gesù è il segno più grande del mio amore.
Non vi ho puniti dopo il peccato originale, anche se avrei potuto farlo. Ho mandato mio Figlio perché prendesse su di sé il vostro grande peccato e vi ho liberati. In Lui vi ho liberati da ogni inquietudine, dai sensi di colpa e dalle vostre paure. Se vi unite strettamente a mio Figlio, sarete liberati da quell’amore che il mondo vi offre, un amore che corrompe e uccide, seduce e inganna e che non è amore. L’amore vero è soltanto in me e io sono in mio Figlio e mio Figlio è in voi, nella potenza dello Spirito Santo che vi dono incessantemente nel nome di Gesù.
Vi ho donato una Madre perfetta ed incorrotta: vera Figlia, vera Sposa e vera Madre di Dio. Così vorrei che foste anche voi, figlie mie: vere figlie, spose e madri. Maria è Madre perfetta perché ha accolto pienamente la mia paternità. Così anche voi diventate veri padri e vere madri se accogliete pienamente la mia paternità che racchiude in sé il germe della vita; padri e madri che danno la vita al mondo perché manifestano COLUI CHE È LA VITA.
Figlioli, la storia dell’umanità va verso la fine. Non spaventatevi per questo. Non pensate a una catastrofe ma pensate piuttosto alla vita che va verso la sua pienezza. Io devo portare alla perfezione la mia opera, devo farlo e lo farò. Lo farò ancora una volta per mezzo di mio Figlio Gesù Cristo nella potenza dello Spirito Santo. Porterò ciascuno di voi e tutta l’umanità alla pienezza. Parlo di quell’umanità che ha scelto il mio amore. Purtroppo ci sono molti figli che rifiutano il mio amore ed io non posso fare nulla per loro, non perché non ne abbia il potere ma perché rispetto la libertà di ciascuno. Io non impongo il mio amore né la mia salvezza, non vi impongo nulla. Sono sempre qui e vi aspetto sulla porta della mia casa, ma se voi passate oltre che cosa posso fare per voi?
Oggi chiedo a ciascuno di voi e a tutto questo popolo, che amo e benedico incessantemente, di manifestare la mia gloria. Manifestate la gloria di figli di Dio nel Figlio e nello Spirito Santo, la gloria di figli di Dio nella Santissima Trinità. Il mondo attende solo questo, tutto il resto non conta. Se farete questo, porterete al mondo tutto ciò di cui ha bisogno perché io sono IL TUTTO; ma se non portate il mio amore che è glorioso, visibile, onnipotente, a che servono le vostre opere? Sono opere fra le altre. Vi chiedo di manifestare al mondo la mia gloria. Lo potete fare soltanto accogliendo pienamente Gesù, donando a Lui la vostra vita e mettendovi a sua disposizione con tutte le vostre forze, con tutta la vostra anima e con tutti i vostri pensieri. Così Gesù agirà in voi secondo la mia volontà e vi donerà lo Spirito Santo.
Vi sembra una cosa così grande, figli? Eppure è così semplice. Pensate a un fiore che si apre al sole; non fa altro che aprirsi al sole e il sole fa tutto: lo fa crescere e sbocciare. Così è per voi. Perciò mettete la vostra vita nelle mie mani, per mezzo di Gesù. Datemi tutto e io vi darò tutto, tutto quello che serve alla vostra vita e alla vita del mondo, per mezzo vostro.
Vi mando nel mondo, figlioli. Come io ho mandato mio Figlio, così mio Figlio manda voi. Andate e rivelate a tutti i vostri fratelli che c’è un Padre nel cielo, un Padre che ama, salva e risuscita perché è capace di riportare in vita anche chi non ha più vita. Ricordatevi sempre che siete i portatori della vita, perciò donate la vita, non le vostre parole né le vostre grandi opere e neppure le vostre devozioni. Portate la vita! Ve l’ho donata in abbondanza ed ora desidero che risplenda in voi e attraverso di voi per l’eternità.
Vi sarò sempre accanto, vi precederò e vi seguirò. Come il sole sarò dentro di voi, risplenderò per voi e voi risplenderete per me. Non abbiate mai paura perché io sarò sempre la mano che vi sostiene, anche nelle tribolazioni e nelle prove della vita. Non vi lascerò mai perché sono il Padre che non abbandona i suoi figli. E se vi sentite fragili, sappiate che è proprio allora che vi amo di più. Come un padre non trascura il figlio fragile, anzi, si china ancora di più su di lui per soccorrerlo, così faccio io con voi.
Abbiate fede, figlioli! Abbiate fede in me ed in mio Figlio, abbiate fede nello Spirito Santo. Proclamate al mondo la potenza della Santissima Trinità.
Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.
[1] Il popolo della Fondazione ha deciso di celebrare ogni anno, il giorno 7 di agosto, la solennità di Dio Padre. In questo giorno, 3 agosto, ne è stata anticipata la celebrazione per consentire la partecipazione del popolo, riunito in ritiro nella Casa-Santuario di Ghedi.
[2]Cfr. Gv 4, 23-24
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Messaggio della Madre dell’umanità a Stefania Caterina

“Miei cari figli,
oggi desidero dirvi che DIO VINCE IL MALE IN VOI E ATTORNO A VOI.
Il male, figli, non è un principio astratto ma è uno spirito creato da Dio e che si è ribellato a Dio.  Si chiama Lucifero, ed è il demonio dal quale trae origine e forza ogni malvagità. Attorno a Lucifero vi sono migliaia di altri demoni che agiscono ai suoi ordini;  seminano odio e confusione nelle anime, suscitano invidie e contese, inducono a peccare contro Dio e contro il prossimo. L’insieme dei demoni e delle loro azioni è il Male, con la maiuscola, che agisce incessantemente nell’universo e che ogni uomo incontra sul suo cammino.
Se l’uomo si apre al Male e ne accoglie gli impulsi negativi, commette il peccato e si corrompe. Questo è il peccato: un comportamento  che nasce dall’accettazione libera e consapevole da parte dell’uomo di ciò che è contrario a Dio. Il peccatore sa di commettere un peccato e agisce con intenzione disonesta.
Non dovete mai confondere il peccato con le vostre umane fragilità. Spesso sbagliate perché siete deboli e superficiali; se però riconoscete i vostri errori, vi pentite e chiedete aiuto a Dio, potete riparare ai vostri sbagli. Dio comprende la vostra fragilità e vi raddrizza facilmente, se lo volete.
Quando molti uomini peccano e deliberatamente ignorano Dio, come accade purtroppo sulla Terra, il peccato si moltiplica e forma un alone che avvolge l’intera umanità; è simile ad una rete che imprigiona le anime e le schiaccia. Questo è lo spirito del mondo che fa soffrire i figli di Dio e che oggi è potente sulla Terra. È da questo spirito che nascono le idee sbagliate, i comportamenti ambigui e le mode perverse che indirizzano la vita di molte persone. Il demonio nutre lo spirito del mondo suggerendo agli uomini propositi malvagi e inducendoli a peccare.
La situazione della Terra oggi è grave perché la maggior parte dell’umanità ha smarrito la strada verso il vero Dio. Tuttavia, se amate Dio e riconoscete mio Figlio Gesù come unico Signore e Salvatore non avete nulla da temere. Gesù è venuto sulla Terra per affrontare e sconfiggere il Male una volta per tutte. Se lo accogliete come vostro Salvatore, Egli agirà in voi con potenza ed il Male non potrà più nuocervi.
Se oggi il Male spadroneggia sulla Terra è perché troppi uomini ignorano e respingono mio Figlio Gesù, il solo che possa rivelarvi il vero Dio; il solo che sappia opporsi al demonio e sconfiggerlo. Purtroppo, la Redenzione operata da Gesù a favore di tutti gli uomini non è accolta da tutti gli uomini. Molti continuano a commettere gravi peccati, attratti dalle lusinghe del demonio che promette loro una felicità illusoria e una falsa libertà. Così lo spirito del mondo si ingigantisce, si rafforza di giorno in giorno e ne vedete le conseguenze.
Sappiate, figlioli, che il diavolo agisce senza sosta e tutti voi, senza eccezioni, siete esposti alla tentazione. Cos’è la tentazione? È l’azione incessante del Male che cerca di entrare nella vostra vita, servendosi dei vostri pensieri e dei vostri sensi. Dio permette la tentazione perché voi vi rafforziate nella lotta contro il demonio, ma non vi lascia mai soli nella tentazione, vi mostra sempre la via d’uscita. Così, ogni volta che vincete il Male in voi, vi santificate sempre di più e potete aiutare altri a vincere le tentazioni.
Figlioli, consacrate a me i vostri sensi e i vostri pensieri! Io li custodirò nella purezza e li offrirò a Dio. Mettetevi al sicuro nel mio Cuore Immacolato che non ha mai conosciuto il Male, affinché io vi preservi dal peccato. Vi offrirò continuamente a mio Figlio e intercederò per tutti voi affinché lo Spirito Santo vi colmi dei suoi doni. Così sarete integri, veri figli di Dio che onorano il Padre, credono nel Figlio e ascoltano la voce dello Spirito Santo.
Da soli non potete vincere il Male, nessun uomo potrebbe farlo senza l’intervento di Dio Uno e Trino. Lasciate dunque a Dio la possibilità di agire in voi liberamente, mettendo la vostra vita nelle sue mani. Così sarete sempre vittoriosi sul Male, perché in ogni prova sperimenterete la vittoria di Gesù. La sua morte e risurrezione agiranno in voi, vi comunicheranno la santità, i cui frutti si riverseranno nell’ambiente che vi circonda e sull’intera umanità. La santità di figli di Dio è l’arma più potente contro l’inferno. Con la vostra santità Dio vince il male in voi e attorno a voi.  Là dove vive un santo la terra fiorisce e le creature gioiscono della presenza di Dio che vive in quel santo.
Per questo vi invito alla santità, che non è un’opera umana ma è l’opera di Dio. Essa sboccia nell’intimo di chi crede e si abbandona pienamente e umilmente all’azione divina. La santità non richiede grandi opere ma richiede fede e abbandono fiducioso. Le grandi opere le compie Dio in voi; all’uomo spetta credere e lasciare agire l’Onnipotente, come ho fatto io.
Siate semplici, figli miei, siate umili e lasciate che Dio vi trasformi di giorno in giorno. Allora emergerà la vostra vera immagine, quella che Dio ha impresso in voi e non quella che voi stessi o gli altri vorrebbero vedere. Così sarete la gioia di Dio e dei figli di Dio. Il Male vi sfiorerà ma non potrà vincervi.
Io sono vostra Madre e vi amo. Vi voglio tutti con me nella nuova creazione, là dove il Male ed il peccato non entreranno. Cammino con voi e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.
 
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Riflessione – Riparare i peccati contro il Preziosissimo Sangue di Gesù

 

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Messaggio della Madre dell’umanità a Stefania Caterina

“Miei cari figli,
oggi desidero dirvi che DIO GUIDA E AMMAESTRA. Guida la vostra vita in modo perfetto, se glielo permettete. Il Padre ha un progetto unico e irripetibile per ciascuno di voi ed è sempre un progetto di bene e di felicità. Nel momento stesso in cui vi crea, il Padre vi affida una missione e vi chiede di accoglierla e di compierla con i mezzi e le forze che Lui stesso vi darà. La scelta è vostra ed è una scelta libera. Se decidete di vivere secondo le leggi di Dio e di compiere la sua volontà, il Padre vi affida al Figlio e, in nome del Figlio, vi dona lo Spirito Santo. Se siete fedeli e se rinnovate continuamente il vostro sì a Dio, nelle piccole e nelle grandi cose, la vostra esistenza prende un indirizzo ben preciso ed è guidata dallo Spirito Santo. È Lui che vi porta incessantemente a Gesù, ve lo fa conoscere sempre meglio, vi ricorda il suo insegnamento, vi dà la grazia, l’intelligenza e la forza per compiere ciò che è gradito a mio Figlio. Gesù vi accoglie nello Spirito Santo, vi purifica da ogni peccato e vi dona al Padre. Così la vostra vita diventa il miracolo di Dio Uno e Trino, che si rinnova ad ogni vostro respiro, ad ogni battito del vostro cuore.
Sappiate, figli miei, che se amate Gesù e vi donate a Lui, Egli vi affida a me. Sono vostra Madre, Colei che accompagna ogni vostro passo verso Dio. Ogni bimbo ha bisogno del sostegno della mamma quando impara a camminare. Anche nella vita spirituale è così: avete bisogno di una Madre che vegli su di voi e vi sostenga affinché non cadiate. Satana sta in agguato e vuole allontanarvi dalla via maestra, ma non può nulla contro di me e contro i miei figli. Lasciate dunque che vi accompagni e non siate figli testardi che rifiutano la mia mano e cadono. Io vi amo e desidero solo la vostra salvezza e la vostra felicità.
Dio vi ammaestra in molti modi. Prima di tutto, vi dona la conoscenza che vi occorre per vivere in armonia con Lui e per fare la sua volontà. Il vostro spirito è il tempio di Dio ed è lì che lo Spirito Santo agisce per guidarvi ed istruirvi. Imparate ad ascoltare ciò che lo Spirito vi suggerisce, perché la sua opera è incessante in voi. Di fronte ad ogni scelta che dovete compiere e ad ogni situazione che dovete affrontare, lo Spirito Santo è pronto a soccorrervi con la sua luce. Purtroppo sono pochi coloro che lo cercano e lo ascoltano. Non fate così anche voi! Siete capaci di ascoltare i bisogni del vostro corpo quando avete fame, ma non sapete ascoltare i bisogni della vostra anima quando vi chiede il cibo spirituale.
Sappiate ascoltare gli impulsi divini in voi e sarete capaci di scegliere il bene ed evitare il male. Non è difficile, basta che siate aperti a fare la volontà di Dio e che siate più riflessivi e silenziosi. La vita sulla Terra è diventata una corsa continua per raggiungere non si sa bene cosa. Tutto sembra indispensabile tranne Dio, ma non è così. Capovolgete la scala dei vostri valori e mettete Dio al primo posto. Poi chiedetegli di aiutarvi a vivere una vita sana su tutti i livelli e siate disponibili a correggere ciò che vi impedisce di stare davanti a Lui. Attendete con fiducia e Dio vi mostrerà cosa fare, ve lo farà capire in modo inequivocabile. Dio risponde sempre; è l’uomo che non chiede.
Dio vi ammaestra anche insegnandovi a pregare. Figli, la preghiera è un rapporto ininterrotto con Dio, un rapporto di amore dove Dio cerca voi e voi cercate Lui. Cercate Dio nella vostra giornata, cercatelo con amore nei vostri pensieri, offritegli le vostre fatiche, le vostre gioie. Siate liberi nel rivolgervi a Lui come potete e come sapete; Dio non vi obbliga a recitare formule che vi opprimono. Dio ama la libertà. Lasciatevi guidare dallo Spirito Santo e Lui farà sgorgare in voi la vera preghiera. Per mezzo dello Spirito Santo, sarà Gesù stesso a pregare in voi secondo il volere del Padre. Allora scoprirete la potenza della preghiera e nulla vi sarà impossibile.
Desidero aiutarvi a scoprire la grandezza di Dio in voi perché sono vostra Madre e non ho altro desiderio che rivelarvi l’amore che la Santissima Trinità nutre per ciascuno di voi.
Vi sono accanto in ogni momento e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Riflessione – La Regina dell’Universo ci parla

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Sarò la voce dei poveri di Dio

Ghedi, 13 maggio 2017 – Beata Vergine Maria di Fatima

Messaggio della Madonna

 

Sarò la voce dei poveri di Dio

 

“Carissimi figli,
oggi mi avete dato tanta gioia perché siete così desiderosi di onorarmi. Molti figli sulla Terra oggi mi danno lode e gloria ed io trasmetto tutto questo a Dio per voi.[1]
In tutte le mie apparizioni, mi sono servita di strumenti semplici, piccoli, umili. Loro sono stati la mia voce davanti all’umanità; allo stesso modo, io sono stata la loro voce davanti a Dio. Io sono la voce di tutti i miei figli davanti a Dio, soprattutto dei miei figli più piccoli, più poveri e più umili, quelli che non chiedono altro che di potermi amare.
Figlioli, il mondo è dominato dagli arroganti, è in mano ai violenti e potete ben vedere come vanno le cose. Io vi dico, però, che il Signore tiene saldamente in mano il destino degli uomini e non lascerà che i suoi piccoli vengano schiacciati. Nessun figlio di Dio sarà schiacciato ed io sarò la voce di questi piccoli davanti a Dio e davanti all’umanità. Lo sarò anche davanti a quella parte della Chiesa che parla tanto dei poveri, ma non li protegge. Fa tante opere a favore dei poveri, ma non ama i veri poveri che sono i poveri di Dio. Se li amasse veramente, avrebbe rivelato quanto ho detto a Fatima perché là ho parlato per amore dei piccoli.
Figli miei, il mondo non si salverà senza il vero Dio e senza la comunione tra i figli di Dio. Mi riferisco a tutti i figli di Dio, presenti in molte parti dell’universo e che Dio sta chiamando a raccolta. Dio cerca i suoi figli, vuole salvarli e usarli come strumenti di salvezza per tutta l’umanità. Anche voi potete essere strumenti di salvezza, se lo volete. Io desidero servirmi di voi per portare sulla Terra il grandioso annuncio che già volevo portare a Fatima e che è stato oscurato dagli intrighi degli uomini.
Questo è l’annuncio che intendo portare per l’ultima volta sulla Terra:
  • L’umanità esiste in tutto l’universo;
  • Tutta l’umanità dovrà scegliere fra Gesù Cristo e Lucifero. Solo attraverso Gesù Cristo potrà giungere al vero Dio: Padre, Figlio e Spirito Santo;
  • L’umanità che avrà accolto Gesù Cristo, sarà radunata da ogni pianeta per formare un solo popolo, unito a mio Figlio, Sommo Sacerdote. Sarà un popolo umile ma forte in Dio, che non conoscerà più distanze né barriere.
  Leggi tutto
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Messaggio della Madre dell’umanità del 13 maggio 2017 a Stefania Caterina

Miei cari figli,
oggi desidero dirvi che DIO CONSOLA E GUARISCE. Vi consola nelle vostre tribolazioni e conosce ogni vostro dolore. Lui sa come siete fatti, vi conosce più di quanto voi stessi possiate conoscervi. Con la sua sapienza penetra tutta la verità del vostro essere del vostro vivere. Nulla di voi è nascosto ai suoi occhi ed egli vi guarda con immensa tenerezza.
Lo Spirito Santo, che è il Consolatore, agisce in voi. La sua consolazione non consiste in qualcosa di emotivo e dolciastro ma è amore, forza e conoscenza, mediante le quali potete uscire da ogni situazione difficile e voltare pagina nella vostra vita.
Dio non vuole la vostra sofferenza ma la permette, perché il dolore insegna molte cose e talvolta raddrizza le vie sbagliate. Il dolore vi costringe a inginocchiarvi e a cercare Dio. Quando lo cercate, Dio risponde prontamente e vi apre strade nuove che prima non conoscevate. Perciò, figli miei, in ogni dolore cercate Dio e non mormorate ma abbiate fede. Affidatevi a Gesù ed egli vi manderà il Consolatore, lo Spirito Santo ed insieme vi condurranno al Padre che è la fonte della vita e della pace. Avete bisogno della pace di Dio, figli, perché il mondo in cui vivete non conosce pace e molte delle vostre sofferenze provengono dall’inquietudine del mondo. Ricordate sempre che la pace di Dio è la vostra più grande consolazione.  
Dio non si limita a consolarvi ma vi guarisce. Guarisce tutto il vostro essere: spirito, anima e corpo. Ogni vostra malattia, spirituale o fisica, porta in sé un disordine poiché deriva dal cattivo funzionamento delle leggi della vita. Le cause sono molteplici: il peccato che è ribellione a Dio; gli atteggiamenti negativi che portate in voi quando non amate e non vi sentite amati, quando non perdonate e non vi sentite perdonati; il comportamento di coloro che non vi comprendono, vi feriscono e vi lasciano a terra; l’odio del mondo verso i figli di Dio. Tutto questo vi fa ammalare. Però Dio ha il potere di rimettere ogni cosa a posto dentro di voi e attorno a voi, se glielo permettete.
Perciò quando soffrite nell’anima o nel corpo rivolgetevi a Dio. Guardatevi dentro con sincerità e mettete tutto ai piedi di Gesù: i vostri peccati e quelli altrui, le persone e le situazioni, i mali fisici che vi opprimono. Mettete tutto nelle sue mani. Chiedetegli umilmente di intervenire e di raddrizzare tutta la vostra vita; perdonate chi vi ha offeso e lasciate cadere tutte le vostre ragioni umane. Donategli anche il vostro corpo, se siete malati, perché lui si glorifichi nelle vostre sofferenze. Gesù sa come guarirvi e comincia sempre dalla vostra anima, ma voi dovete collaborare con lui lasciandolo libero di agire in tutta la sua potenza.
Figli miei, la guarigione non è un atto magico da parte di Dio; sono i pagani che si aspettano questo dai loro falsi déi. Dio vi apre la strada della guarigione e si pone al vostro fianco, ma voi dovete camminare con fede, rinnovando voi stessi e i vostri pensieri. Nessuno può farlo al posto vostro. Se camminerete insieme a Dio con umiltà e perseveranza, vedrete i veri miracoli che non sono altro che semplici conferme alla vostra fede. Sappiate, figli, che il più grande miracolo è una vita rinnovata e armoniosa, una vita santa; è questa la vera guarigione che Dio desidera per voi e che dovreste chiedere.
Vi sono sempre vicina e prego per voi. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”
TwitterGoogle+PinterestFacebook

L’uomo nuovo in Cristo

 

 

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Siate un popolo misericordioso e giusto

 

23 aprile 2017 – Domenica della Divina Misericordia
Messaggio di Gesù
 Siate un popolo misericordioso e giusto
 “Carissimi figli, popolo mio, pace a voi!
Vi porto la gioia della risurrezione come l’ho portata agli apostoli. È la stessa gioia, oggi come allora. È la gioia che si protrarrà fino alla fine dei tempi e oltre i tempi, perché nella nuova creazione gusterete con me la gioia piena della risurrezione.
Oggi ricordate la Divina Misericordia. Io sono la Misericordia del Padre che si è fatta carne ed è scesa sulla Terra.
Figlioli, desidero che ciascuno di voi e tutto questo popolo sia un popolo misericordioso, fonte di misericordia per l’intera umanità. La misericordia nasce dalla giustizia. Di quale giustizia parlo? Non di quella che intendono gli uomini che spesso è vendetta, occhio per occhio, dente per dente; la giustizia divina non è questo. La giustizia, nel pensiero di Dio, è vivere da giusti, cioè secondo le leggi di Dio e nella verità. Io sono la Verità. Se rimanete uniti a me, vivete nella giustizia della Verità; in questa giustizia diventate capaci di misericordia.
Se l’uomo non vive da giusto, non può donare la misericordia e neppure può riceverla perché il suo cuore è chiuso. Io vi ho insegnato a perdonare. Il perdono è una grande parte della misericordia ma misericordia vuol dire anche chinarsi sui sofferenti: l’uomo giusto e misericordioso non giustifica il peccato ma si china sul peccatore, gli porge una mano come tante volte io faccio con voi. Vi chiedo di essere un popolo giusto, che vive cioè secondo giustizia e cammina nella verità, che si china sui sofferenti e i peccatori, porta la mia parola ed è unito profondamente a me. In tal modo diventerete un popolo misericordioso.

Leggi tutto

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Buona Pasqua

15 aprile 2017 – Veglia Pasquale

 

Sto per tornare nel mondo

Messaggio di Gesù

“Carissimi figli,
desidero passare questo momento qui con voi, benedirvi, ringraziarvi perché voi attendete che ancora una volta la mia luce torni in questo mondo e tornerà. Figli, io tornerò presto e voglio che voi siate pronti.
Il mondo crede che io sia in un sepolcro ma quel sepolcro si aprirà e questa volta sarà per sempre. Nessuno potrà più tenere prigioniero il mio popolo nei tanti sepolcri costruiti su questa Terra e nel basso universo.
Vi aspettano giorni grandiosi e anche giorni difficili, ma non dovete spaventarvi: il tempo va verso la fine. Non dico che questo sarà domani ma il tempo si fa breve perché io sto per tornare nel mondo a favore di tutto l’universo così come ho già fatto una volta ma questa volta sarà per raccogliere il mio popolo e per portarlo con me nel mio Regno senza fine, nel Regno dove la luce sarà eterna e dove la notte non ci sarà più, dove splenderà la vita negli uomini, nelle creature.
Voi siete la primizia dell’umanità e io vi ho scelti in questo mondo e vi ho affidato un compito grande, quello di tenere viva la memoria del mio ritorno. Così come il popolo d’Israele doveva tenere viva la memoria della mia prima venuta, voi dovete tenere viva la memoria del mio ritorno perché io ho promesso che tornerò e tornerò. Il mondo e anche molta parte della Chiesa ha dimenticato questa verità ma io tornerò e vi chiamo ad essere quel popolo che tiene accesa sempre la lucerna, che ha i fianchi cinti, il bastone in mano, pronto per andare ad annunciare la mia vita che nasce, che cresce e che non morirà mai.
Vi benedico, questa sera pongo le mie mani su ciascuno di voi, su tutto quello che portate dentro. Lasciate tutto quello che è vecchio, lasciate tutto e buttatevi una volta per tutte nella novità della mia vita così come è detto: camminate in una vita nuova. Io vi sono accanto, sono accanto a voi sempre, sono dentro di voi, sono al di sopra di voi per portarvi avanti. Ognuno di voi ha il suo posto nel mio popolo, ognuno di voi ha il suo servizio, ognuno di voi ha la pienezza perché io vi ho chiamati a questo. Fate risplendere i miei doni dentro di voi ed io sarò felice quando voi sarete felici. Il mio Cuore gioisce quando le mie creature vivono la pienezza.
Vi benedico insieme a tutto il Corpo Mistico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo”.
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Messaggio della Madre dell’umanità del 13 aprile 2017 a Stefania Caterina

Miei cari figli
oggi desidero dirvi che DIO AMA E PERDONA. Vi ama così come siete, come un padre ama suo figlio anche se è fragile o ingrato. Dio vi ama per quello che siete, non per quello che avete e neppure per ciò che fate. Gradisce il vostro impegno per Lui e le vostre buone opere ma vi ama anche quando siete incapaci di agire, vi abbraccia in tutta la vostra debolezza e vi sostiene col suo amore. Pochi di voi comprendono il suo amore, eppure Lui continua ad amarvi, sempre e comunque, in questa vita e oltre la vita. Lui vi è Padre per l’eternità. Vi cerca sempre per raggiungervi in ogni vostra solitudine.
Vi chiedo di cominciare a credere seriamente all’amore di Dio per voi e a lasciarvi amare da Lui. Figlioli, perché vi è così difficile lasciarvi amare da Dio? Perché temete così tanto di aprirvi a Lui e di donargli la vita? Vi invito a mettere la vostra esistenza nelle sue mani con piena fiducia, lasciando che sia il Signore a guidare i vostri passi. Allora vedrete fiorire la vostra vita e nulla vi farà più paura, neppure la morte.
Si avvicina la Pasqua e voi ricorderete la morte e la risurrezione di mio Figlio Gesù. Figli miei, non permettete che le solennità pasquali si riducano alle feste e al chiasso del mondo. Impegnatevi a comprendere quello che Gesù ha fatto per voi. Chiedete a Dio la luce per sperimentare la potenza del suo perdono. Sì, figli, Gesù è morto e risorto per ottenervi il perdono dai vostri peccati. Vi suggerisco di guardare sinceramente le situazioni di peccato in cui vi siete trovati o vi trovate, e di riflettere su come Gesù sia morto per darvi la possibilità di uscirne una volta per tutte. Ringraziatelo per questo e volgete a lui il vostro sguardo.
Il peccato esiste, figlioli, non è un concetto astratto ma una cruda realtà che vi ruba la vita e la felicità. L’autore del peccato è Satana, colui che odia i figli di Dio. Gesù, morendo e risorgendo, lo ha sconfitto. Se voi donate la vostra vita a mio Figlio, la sua vittoria sul male sarà la vostra vittoria, perché sarete una cosa sola con Gesù. Dio vi perdona sempre se desiderate il suo perdono, ma voi dovete impegnarvi a correggere la vostra vita, perché il perdono di Dio non rimanga un fatto isolato ma vi porti alla trasformazione interiore. Cercate di comprenderlo e pregate per avere la luce. La vita sulla Terra è un lungo pellegrinaggio verso l’eternità; scegliete Dio come compagno di viaggio e la strada non sarà più così faticosa. Cercate di essere felici.
Prego per voi e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
TwitterGoogle+PinterestFacebook

VIENI, VEDI, VIVI!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata. Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell’Immacolata.
Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

 

 

Vieni, vedi, vivi MEDJ - ITA

Vieni, vedi, vivi … Come giovani del Popolo nuovo vi proponiamo giornate di vita, condivisione e preghiera nella nostra Casa-Santuario a Medjugorje, (http://kraljicemira.org/it/)

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Comunicazione

Carissimi fratelli e sorelle, vi comunichiamo che

 l’incontro del mese di Maggio 6- 7 a Ghedi è stato annullato

Riprenderemo il percorso nel mese di Giugno come previsto il 3 e 4 .

 

Che Dio vi benedica!!! 
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Messaggio della Madre dell’umanità del 13 marzo 2017 a Stefania Caterina

Miei cari figli,
oggi desidero dirvi che DIO ASCOLTA E COMPRENDE. Ascolta le vostre preghiere e comprende le vostre necessità. Voi, però, dovete imparare a pregare bene. Vi spiego come pregare: presentate a Dio i problemi e le necessità che vi assillano e lasciateli a Lui; lasciate ai suoi piedi anche i vostri peccati e quelli degli altri. Chiedete aiuto a Dio ma non imponetegli le vostre soluzioni. Dio ha le sue soluzioni che sono sempre migliori delle vostre. In ogni prova, chiedete a Dio, prima di tutto, che vi faccia capire ciò che dovete correggere in voi; c’è sempre qualcosa da correggere.
Poi lasciate tutto nelle sue mani, lasciate scorrere le cose come vengono senza tormentarvi più. Entrerete così nella pace di Dio e vedrete le cose sotto una luce nuova. Lo Spirito Santo vi ispirerà nuovi propositi e nuove idee; le soluzioni si presenteranno ai vostri occhi senza fatica e senza affanni.
Siate certi che Dio ascolta le preghiere di chi ha fede. Quando chiedete con fiducia l’aiuto di Dio, lui comincia ad aiutarvi dal momento stesso in cui vi rivolgete a Lui. Credete in ciò che vi dico e le vostre preghiere saliranno al cielo e apriranno il Cuore di mio Figlio. Lui chiederà al Padre ciò che è giusto per voi il Padre ve lo darà nella potenza dello Spirito Santo.
Prego per voi e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Messaggio della Madre dell’umanità

Carissimi fratelli e sorelle, in modo inaspettato e con semplicità, la Madonna mi ha chiesto di farmi strumento di un suo progetto per questi tempi. Mi ha spiegato che è sua intenzione aiutare tutti i suoi figli, soprattutto quelli che si sentono più piccoli, a camminare in questi tempi difficili. Per questo motivo, come Madre dell’umanità, desidera rivolgere alcune semplici parole a tutti, il giorno 13 di ogni mese. La Madonna chiede che questi brevi messaggi siano letti e diffusi per il bene di molte anime. Insieme a tutti voi che amate la Madonna e desiderate vivere uniti al suo Cuore Immacolato, mi metto umilmente a disposizione della Madre dell’umanità. Possa il suo amore materno raggiungere ogni uomo di buona volontà. Stefania Caterina
Messaggio della Madre dell’umanità del 13 febbraio 2017 a Stefania Caterina
Miei cari figli, desidero iniziare un cammino con voi per guidarvi in questi tempi difficili. Vengo in mezzo a voi come Madre dell’umanità per sollevare i miei figli. Vi porterò nei misteri di Dio con parole semplici, per aiutarvi a comprendere quello che Dio fa nella creazione, in ciascuno di voi e attorno a voi. La prima cosa che desidero dirvi è che DIO ESISTE. È reale e potete sentirlo vivo dentro di voi se lo cercate. Dio esiste per tutti ma soprattutto per coloro che lo cercano. Vi chiedo di cercare Dio con semplicità, di sentirlo vivo in voi e accanto a voi. Allora Lui vi guiderà. Vi prenderà per mano e guiderà la vostra vita se glielo lascerete fare. Anch’io sono viva in mezzo a voi; non sono una statua ma una persona viva e voglio parlarvi per aiutarvi a trovare Dio vivo. Vi chiedo di cominciare a riflettere su questo e a credere seriamente che Dio esiste, è vivo e opera incessantemente per ciascuno di voi, che è presente in ogni circostanza della vostra vita e che se lo cercate con fede, Lui risponde. Riflettete e poi proseguiremo. Prego per voi e vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
TwitterGoogle+PinterestFacebook

Siete gli apostoli del vostro tempo

8 gennaio 2017 – Messaggio di Gesù – Battesimo del Signore

Siete gli apostoli del vostro tempo

Leggi tutto

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Partecipate alla mia offerta ed io parteciperò alla vostra

Messaggio della Madonna – Solennità dell’Epifania del Signore

Partecipate alla mia offerta ed io parteciperò alla vostra

“Miei cari figli,
desidero stare con voi oggi perché comincia un tempo molto forte per il popolo di Dio. Ieri vi sono state dette le cose che sono importanti ed io non le ripeterò. Voglio invece dirvi che vi amo e che vi sono accanto. Ogni passo che farete, lo farete con me.

Leggi tutto

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Risplendete come stelle di Cristo

 Messaggio di San Michele Arcangelo – Vigilia della Solennità dell’Epifania del Signore

Risplendete come stelle di Cristo

“Carissimi fratelli e sorelle, popolo dell’universo,
vi annuncio la grande manifestazione del popolo di Dio a tutto l’universo. Con la solennità di oggi comincia il tempo della grande manifestazione dei figli di Dio e dei figli di Satana. Tutta la storia dell’umanità ha condotto a questo. Ora è il tempo che si compia tutto ciò che è scritto; quello che è scritto nel pensiero di Dio, nei vostri cuori e nei cuori di tutte le generazioni che vi hanno preceduto.
La manifestazione dei figli di Dio è prima di tutto la manifestazione del loro Creatore. Egli vi ha creati per la sua gloria e questa gloria deve manifestarsi. La luce che Dio ha messo in voi deve risplendere e scacciare le tenebre. Dio procederà in questo anno in modo tale che il suo popolo diventi sempre più visibile. L’evangelizzazione del basso universo procederà e Dio imprimerà ad essa una forte accelerazione, affinché l’annuncio dalla salvezza arrivi al più presto a tutti pianeti.

Leggi tutto

TwitterGoogle+PinterestFacebook

Camminate verso la libertà

1° gennaio 2017 – Solennità di Maria Santissima, Madre di Dio
Messaggio di Gesù
Camminate verso la libertà
“Figlioli,
desidero benedirvi all’inizio del nuovo anno. Benedico ciascuno di voi e tutto questo popolo, la Fondazione, le vostre case. Benedico ogni vostra iniziativa, tutto ciò che desiderate realizzare con me e per me.
Sono felice che siate sempre più uniti in me e che desideriate percorrere la mia strada; vi ringrazio per questo. Desidero che la benedizione proclamata nella lettura di oggi[1], diventi la benedizione con cui questo popolo sarà sempre benedetto e con la quale vi benedirete gli uni gli altri. In questa benedizione è racchiusa tutta la storia della salvezza e l’esperienza di San Francesco. Essa ha il potere di porre il mio nome su di voi e io desidero che in questo anno il mio nome risplenda in questo popolo.

Leggi tutto

TwitterGoogle+PinterestFacebook
Appuntamenti 2017
mare

Qui la Rubrica a cura del nucleo dei medici http://www.fortezzadellimmacolata.org

Per informazioni contattateci.

Appuntamenti 2017

Che Dio vi benedica!!! 
Giugno sab. e dom. 3-4 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS)  
Luglio sab. e dom. 1-2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
LUGLIO dal 12 al 17 viaggio Međugorje (BIH) per i giovani entro i 33 anni 
Vieni, vedi, vivi … Come giovani del Popolo nuovo vi proponiamo giornate di vita, condivisione e preghiera nella nostra Casa-Santuario a Medjugorje,
 iconaRegina della Pace, completamente tuoi - a Gesù attraverso Maria"
 
Agosto mercoledì 2 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornata di  preghiera
Agosto dal 13 al 18 viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata. Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Quello che vogliamo proporvi è la possibilità di condividere la Vita nella semplicità e nella quotidianità insieme ai giovani ed altri membri della Fondazione Fortezza dell'Immacolata.
Vivremo momenti di lavoro, preghiera e condivisione uniti a Gesù Cristo per conoscerLo, amarLo ed essere felici!!!

Settembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Ottobre sab. e dom. 30 (settembre)-1 (Ottobre) con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
Novembre sab. e dom. 4-5 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
NOVEMBRE dal 29 (Ottobre) al 2 (Novembre) viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Dicembre sab. e dom. 2-3 con inizio alle ore 15 a Ghedi (BS) giornate di condivisione e preghiera
DICEMBRE dal 29 al 2 Gennaio viaggio Međugorje (BIH) giornate di condivisione e preghiera
Per informazioni contattateci.
Che Dio vi benedica!!!
Fondazione  Fortezza dell’Immacolata

Međugorje
 

Ghedi

IL SEGNO è UNA CROCE 1

Tel. n. +39.3316709504

fax n. +39.019 2070460

redazione@lucidellesodo.it

Il cammino del popolo nuovo

Il cammino del popolo nuovo.cop-001

Indice Articoli

Intervista a Canale 5 - 4 ottobre 2008

Salone Internazionale del libro - Torino, Maggio 2009

Oltre la grande barriera, presentazione del libro di Stefania Caterina

Intervenuti: Renzo Allegri, Massimo Centini, Selma Chiosso, don Ermis SEGATTI

.

Incontro con Stefania Caterina -18.Dicembre 2011 -1.parte

Incontro con Stefania Caterina - 18 Dicembre 2011 - 2.parte

.

Intervista a Stefania Caterina 11.Novembre 2010

.

.

Intervista

Contact Us

Codice di sicurezza:
security code
Inserire un codice di sicurezza.:

Invia